Dyson lancia una recruitment competition online

0
2551
campus dyson uk

Quattro sfide online per testare l’ingegno dei candidati e assumere nuovi talenti.

7.500 brevetti depositati a livello globale. Più di 40mila macchine prodotte ogni giorno. 67 milioni di clienti in 75 Paesi. Sono i numeri del successo di Dyson, la technology company inglese che produce elettrodomestici in tutto il mondo.

Il fondatore James Dyson ha costruito il suo impero dal nulla. Il suo aspirapolvere senza sacchetto è stato per anni il più venduto in Europa e negli Stati Uniti. Oggi Dyson assume nuovi talenti. E per selezionare le menti più brillanti lancia una serie di sfide creative da risolvere online. La recruitment competition si chiama ReThinkers.

Quattro sfide per testare l’ingegno, la capacità di sbagliare, affrontare un problema senza seguire il pensiero comune e perseverare nella ricerca della soluzione migliore. Requisito fondamentale è la passione per il problem solving.

Requisiti: curiosità e problem solving

«È attraverso l’esperienza degli errori e del fallimento e una passione per la soluzione di problemi, che gli altri spesso DSC_7322.jpgignorano, che Dyson sviluppa tecnologie in grado di funzionare meglio», spiega Max Conze, CEO di Dyson.

Lo stesso James Dyson, in un’intervista a Millionaire, aveva dichiarato: «L’innovazione si raggiunge con la prova e con gli errori. Costruire un prototipo, testarlo, vederlo fallire, fare aggiustamenti e costruirne un altro. Ancora e poi ancora. Tutti i fallimenti hanno valore perché ci insegnano qualcosa. Ogni versione del design del mio aspirapolvere è nata perché dovevo sistemare un errore. Ciò che conta è che non mi sono fermato al primo fallimento, al cinquantesimo e neppure al numero 5mila».

La selezione online

Per partecipare alla selezione basta andare sul sito http://careers.dyson.com/early-careers/. imageIl primo indizio è contenuto nel video di apertura, da guardare attentamente per trovare la soluzione alla prima sfida e passare allo step successivo.

I partecipanti che avranno completato le sfide e saranno approdati all’ultima fase potranno visitare il Campus Dyson nel Regno Unito, con le sue tecnologie top secret, e incontrare personalmente il CEO Max Conze.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here