Ecco il cuscino per dormire in ufficio e migliorare la creatività

0
5322

Credi nel potere del microsleep? Non sai di cosa si tratta? Te lo spieghiamo subito.

Il miscrosleep, o power naps, è il pisolino quotidiano da fare durante le ore lavorative. Non credere che siamo pazzi, perché ci sono delle ricerche scientifiche che testimoniano una tendenza sempre più diffusa in America.

Durante il congresso annuale dei neuroscienziati che si è tenuto a New Orleans, sono emersi dei dati incoraggianti che confermano la teoria secondo la quale dormire in ufficio premette di essere più creativi.

Attraverso uno studio effettuato dai ricercatori della George Town University, è stata osservata l’attività cerebrale di 15 soggetti a riposo. Grazie all’uso di uno spettroscopio è stato possibile studiare la quantità di flusso del cervello, per capirne l’attività. La ricerca ha evidenziato la sostanziale inerzia dell’emisfero sinistro, in opposizione alla crescente attività del destro.

Ciò significherebbe che schiacciare un pisolino durante le ore lavorative, e soprattutto dopo i pasti, permette di essere più creativi. L’emisfero destro, infatti, è legato alla creatività.

Durante i minuti di riposo, e sempre facendo riferimento alle ricerche condotte, questo permetterebbe la rielaborazione delle informazioni acquisite nelle ore precedenti al pisolino e, quindi, di sviluppare delle soluzioni creative alle questioni che stiamo affrontando.

Quindi, se c’è un problema che ti attanaglia il cervello, dormire dai 15 ai 30 minuti, potrebbe aiutarti a trovare una soluzione che prima non riuscivi a vedere.

Questa ipotesi è stata avvalorata anche dagli studiosi italiani, attraverso un’intervista su Wired il 23 ottobre scorso. Gli specialisti intervistati hanno consigliato però, di non superare mai i 30 minuti di tempo durante destinati al pisolino per evitare, anziché di diventare più creativi, di rimanere intontiti.

A tal proposito, se vuoi da subito sperimentare questa teoria, due designer spagnoli hanno già preparato il prototipo adatto a questo genere di attività/inattività.

È un cuscino brevettato per garantire comodità e relax nel pisolino sul luogo di lavoro, in particolare davanti a un computer o su una scrivania. Il modello è già in commercio e costa 80 euro. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Questo particolare cuscino è stato pensato da Ali Ganjavian e Key Kawamura, di Studio Banana Things. Il design è stato pensato per assicurare ai clienti la maggiore comodità e il migliore isolamento acustico e visivo. Dopo una serie di esperimenti, questa è stata la versione definitiva:

Una fessura per respirare e due per inserire le mani a riposo. L’imbottitura è realizzata per garantire comodità e praticità. Anche se rimani con la faccia spalmata sulla scrivania, ad esempio, il tuo collo rimane protetto e puoi continuare a respirare senza rischiare lesioni nasali!

Che ti piaccia o meno l’idea, da quando la società ha lanciato il prodotto, il 18 settembre scorso, ha venduto più di 1.500 cuscini.

 

Cosa ne pensi di questa invenzione? E del pisolino durante le ore lavorative? Pensi sia utile per trovare un po’ più di creatività? Postaci il tuo commento nell’area sottostante.

Giuseppina Ocello

(Fonte foto: sito web http://www.studiobananathings.com/)

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.