Ecco il mio e-commerce per sport estremi

0
1421

Ha mollato il posto fisso in Ducati e insieme a un amico si è inventato un e-commerce (MilkyWay) per gli appassionati di biketrial e sport estremi.

Lui è Jacopo Vigna, ingegnere meccanico 30enne. L’abbiamo intervistato nel numero di novembre. Ecco la storia che ci ha raccontato.

Come è nata l’idea?

Lavoravo in Ducati come telemetrista (colui che aiuta il pilota a migliorare le prestazioni) per Max Biaggi. Quando non ero in pista progettavo brevetti (come una tuta protettiva di mia ideazione) da vendere a terzi. Poi insieme ad Andrea Manieri, mio compagno di università, abbiamo deciso di realizzare un e-commerce per vendere le migliori attrezzature per sport estremi, non reperibili in Italia».

Come sei riuscito a trasformarla in un business?

Ho scritto il progetto su un file per partecipare a una startup competition. Lì è arrivato il primo investitore, Pietro Vandelli, che ha offerto 20mila euro. Poi la vittoria a SeedLab con un periodo di training in Silicon Valley».

E per la promozione?

Abbiamo creato un social (MilkyWay tribe, ndr) che fa incontrare tutti gli appassionati di sport estremi che, se vogliono, possono acquistare da noi le attrezzature per praticarli».

Il maggiore ostacolo?

Lavorare giorno e notte per due anni senza stipendio è stato difficile. L’ostacolo maggiore è stato costruire un team, trovare le competenze giuste, soprattutto nel campo informatico, persone disposte a fare sacrifici».

Come vanno gli affari?

Abbiamo ricevuto un investimento di 720mila euro. Sono partito da solo e con un fatturato di 100mila euro. Oggi ho un team di otto persone e buone ragioni per sperare in una crescita tra il 400 e 500% l’anno, rispetto al trend dell’e-commerce in Italia e nel mondo».

Consigli a uno startupper nell-ecommerce?

1) Pensa in grande e in fretta: gli investitori cercano persone coraggiose che sanno crescere rapidamente. 2) Capisci qual è la tua strada: qui fai attenzione, a volte non è l’idea che è sbagliata, ma il contesto in cui la proponi. 3) Trova un informatico onesto e competente. 4) Preparati ai tempi duri, ma anche alle soddisfazioni che verranno».

INFO: http://www.milkywaytribe.com/

Giancarlo Donadio

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here