Ho inventato il pianoforte che dipinge

0
2001

Cercava un modo diverso per comunicare la sua arte, per farla vedere oltre che sentire. Francesco Mancarella, 24enne pianista leccese, ha inventato un pianoforte che dipinge su tela la sua musica:

Decido il tema di cui parlare. Mentre suono una macchina di mia invenzione dipinge la melodia su una tela. Ne viene fuori un quadro unico nel suo genere e chi lo acquista diviene il solo possessore di quel  dipinto» spiega a Millionaire.

L’idea è partita tre anni fa. Francesco ha realizzato tre prototipi prima della versione finale. Per la parte tecnica si è fatto aiutare da Antonio Greco, ingegnere informatico:

Ho comprato un pianoforte, l’ho spogliato delle corde. Per farlo suonare ho montato dei microchip per sintetizzare suoni digitali. Ho inserito nella parte retrostante una tela che gira con un motore. Ho rivestito la martelliera con un materiale simile alla gomma piuma. All’interno vengono caricati i colori. Ogni volta che premo sui tasti schizzi di colori sono rilasciati sulla tela».

DSC_0033

Come guadagna?

Organizzo esposizioni per vendere i lavori. A ogni evento realizzo qualche opera che viene poi venduta. Lavoro anche su commissione, le persone mi indicano un tema e io compongo la melodia e il quadro che ne consegue. Chi compra (intorno ai 500 euro) diviene proprietario di un pezzo unico che nessun altro potrà mai avere uguale».

DSC_0013-600x402

Per realizzare prototipi e brevetti ha investito 15mila euro:

Ho messo tutti i miei soldi fino all’ultimo centesimo. Vendere dischi oggi è molto difficile. Bisogna cercare strade nuove, dare qualcosa alla gente di originale e raro. Più di un cd che ascoltano una volta in macchina e poi lo buttano in qualche cassetto. L’innovazione è l’unica strada possibile per sopravvivere. Ma per riuscire a innovare bisogna non demoralizzarsi. Molti rideranno delle tue idee. Ma se ci credi, devi andare avanti».

Guarda il video:


INFO: http://www.nowisee.it/

Giancarlo Donadio

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.