Startup trasforma i tifosi in giornalisti sportivi

1
1822

Nell’era di Internet le chiacchiere al bar sulla partita della squadra del cuore si spostano online.

DaiCalcio.it è una piattaforma che offre a tutti l’opportunità di creare la propria rivista di calcio sul Web:

«Sul portale trovano spazio realtà che non hanno posto sui siti di informazione maggiori: calcio a cinque, serie dilettantistiche, campionati femminili… Ogni squadra di categorie minori può creare il proprio sito in modo gratuito e semplice e così comunicare con i propri tifosi» spiega il Ceo del progetto, Antonio Papa, giornalista sportivo napoletano, 31 anni. Nel team lo sviluppatore Renato Junior Romino e la designer Claudia Antonazzo.

Li abbiamo raggiunti allo Startup Revolutionary Road Tour, iniziativa per nuovi progetti imprenditoriali promossa da Microsoft, Fondazione Cariplo e Fondazione Filarete, che li vede tra i finalisti.

Come nasce l’idea?

Parte dalla mia esperienza di giornalista sportivo, dalla voglia di poter consultare e condividere articoli sulla Virtus Volla (squadra che milita nel campionato di eccellenza, ndr) di cui sono tifoso. Perché non creare una piattaforma ad hoc per dare questa possibilità a tutti? Ho incontrato Renato che ha realizzato il CMS (un contenitore per creare blog e siti Web) e da lì è iniziato tutto».

Come funziona?

DaiCalcio è essenzialmente un generatore di blog. L’utente, un giornalista, una squadra di una serie minore, un semplice appassionato, si iscrive e fa richiesta di apertura della pagina. Una volta fatta la registrazione, può intervenire inserendo articoli, foto, commenti, creando il proprio magazine».

IMG-20131127-WA0004

Come intendete guadagnarci?

Per ora siamo in una fase di test e stiamo ragionando su tutti gli aspetti. L’idea è di dare gratis l’uso della piattaforma e offrire a pagamento una serie di servizi che saranno attivi nel tempo (es. la possibilità di poter avere cronache e streaming delle partite, realizzare album di figurine sul sito ecc.). Poi puntiamo sull’advertising: una volta cresciuti proveremo a contattare note marche sportive che potrebbero investire sul progetto».

Consigli agli startupper che vogliono investire nel digitale?

Noi siamo partiti vincendo un bando con Vulcanicamente (incubatore napoletano). All’epoca non sapevamo nulla delle startup e di come muoverci. Oggi proviamo a apprendere dagli incontri con esperti, dalle competizioni, dai pitch. Imparare sempre cose nuove è la vera vittoria. Poi abbiamo capito che l’idea va messa continuamente in discussione. Pensi che sia la migliore del mondo, ma arriva sempre il primo con una domanda scomoda e ti porta a ripensare a tutto».

INFO: http://www.daicalcio.it/

Giancarlo Donadio

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.