I top advisor di turismo ed editoria online

bnb academy

Creare un business online redditizio sembra facile, in realtà è una pratica molto complessa e insidiosa. Abbiamo raggiunto due grandi esperti del settore, Ludovico Cianchetta Vazquez e Francesco Crema, per parlare delle loro Academy.

Negli ultimi anni abbiamo assistito a una grande crescita degli affitti brevi e del self publishing. Dalle parole di Ludovico Cianchetta Vazquez , fondatore di Bnb Academy, e Francesco Crema, creatore di Book Academy, siamo andati alla scoperta di queste due brillanti realtà.

Cosa vi ha portato all’intuizione delle Academy?

bnb academy
Ludovico Cianchetta Vazquez

(L. Cianchetta Vazquez) «I miei primi passi nel mondo degli affitti brevi si sono prodotti dopo che ho captato le potenzialità enormi del subaffitto, pratica legale al 100%, dopo che mi ero occupato di consulenza strategica per una grossa azienda che si occupava proprio di subaffitto nel lungo periodo. Ho notato che non c’era nessuno che applicasse questo business model sugli affitti a breve termine né qualcuno che lo insegnasse. Quindi sono entrato nel settore degli affitti brevi tramite subaffitto e mandati di gestione da parte dei proprietari, senza possedere immobili. Questo è il vantaggio principale: si può gestire un portfolio di molti appartamenti senza possedere alcun immobile. Dopo aver testato che il business model fosse funzionante e redditizio, ho creato BnB Academy, che oggi conta più di 500 studenti».

Qual è il plus che i tuoi corsi offrono?

(L.C.V.) «Uno dei principali vantaggi di Bnb Academy è la completezza di informazioni: dalla ricerca dell’immobile alle tecniche di contrattazione per convincere il proprietario. Vengono altresì spiegati tutti gli elementi che fanno sì che l’ospite riceva una perfetta assistenza dall’arrivo sino al checkout, così da ricevere solo recensioni positive. Inoltre vengono affrontati tutti gli aspetti burocratici e legali. Il corso segue il cliente passo passo e il fatto che abbiamo 500 studenti e solo feedback positivi, conferma la bontà della Academy. In pratica uno studente di Bnb Academy vi entra da inesperto e ne esce con competenze incredibili. Nulla è lasciato al caso, viene reso edotto di tutto ciò che serve conoscere su questo business dal punto di vista tecnico, pratico, legale e burocratico. Una formazione a 360 gradi».

C’è un’altra freccia al vostro arco: Book Academy e il mondo del self publishing. Francesco, ce ne parli?

book academy
Franchesco Crema

(F. Crema) «Svolgo quest’attività da due anni e, grazie al successo che ha generato, ho deciso di portarla al grande pubblico attraverso Book Academy. L’attività di self publishing comporta la delegazione ai ghost writer la scrittura di libri su temi particolari, che vengono analizzati e individuati attraverso ricerche di mercato che danno risultato positivo, trattandosi di un trend topic, un tema caldo. Partire da queste ricerche di mercato ci ha consentito di sviluppare poi una metodologia matematica, in base alla quale noi sappiamo con certezza che quel libro venderà e risulterà quindi come investimento profittevole. Abbiamo sviluppato un metodo matematico che, sfruttando un algoritmo di nostra proprietà, uno di Amazon e altri fattori, ci permette di fare una ricerca di mercato e desumere che, per esempio, il tema “yoga casalingo” in un dato momento è profittevole. Ma attenzione, non profittevole in linea teorica, bensì in linea pratica, concreta. Di conseguenza noi, commissionando un libro su quel tema abbiamo la certezza che genererà un guadagno. Infatti poi i nostri libri, e-book e audiolibri verranno venduti proprio su Amazon, in tutto il mondo».

Quali sono i vantaggi del self publishing?

(F.C.) «Con poche centinaia di euro, una persona è in grado di far scrivere e pubblicare un libro, venderlo su Amazon raggiungendo così potenziali clienti in tutto il mondo. In formato digitale e cartaceo. C’è anche la possibilità del formato audiolibro. La peculiarità è che il libro cartaceo è sempre disponibile all’acquisto, perché poi Amazon stampa le copie del libro solo quando sono ordinate dagli utenti, evitando così onerosi anticipi di denaro per le stampe».

Perché avete deciso di divulgare queste preziose informazioni, condividendole con il pubblico?

(L.C.V.) «Il mercato è talmente ampio da permettere a tutti di entrarci, così da restare profittevole per chi ne fa parte. Molto difficilmente si assisterà a una saturazione di questi due mercati. Ciò vale sia per il settore turistico sia per quello degli e-book, sono due evergreen».

Che risultati avete raggiunto e quali sono i vostri piani per il futuro?

(L.C.V.) «I guadagni sono molto soddisfacenti, per quanto riguarda i nostri studenti, uno di loro è riuscito a guadagnare 35.000 euro in un singolo mese con un portfolio composto da una decina di libri e qualche audiolibro. Per gli affitti brevi in media uno studente guadagna 1.200 euro ad appartamento. Per il futuro puntiamo a una espansione del nostro portfolio di appartamenti e opere letterarie, nonché a offrire sempre la miglior formazione ai nostri numerosi studenti. Ne vedrete delle belle».

bnb academybook-academy

 

 

www.bnbacademy.it, team@bnbacademy.it
www.bookacademy.it, team@bookacademy.it

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.