Allestimenti Inedit Pro, quando l’immagine fa la differenza

Inedit Pro Allestimenti: evento Citroen 2016

Inedit Pro è una società di comunicazione visiva specializzata in allestimenti di ogni genere, dagli eventi al retail, guidata da un imprenditore con la passione per la formazione.

Inedit Pro, gli specialisti degli allestimenti

Fare l’imprenditore per Giorgio Camporeale è più che un lavoro, è una missione. Una missione che lo ha portato a fondare Inedit Pro, azienda di grande successo nel campo della comunicazione visiva e, allo stesso tempo, di coltivare una linea di pensiero sull’imprenditoria che ama trasmettere attraverso eventi di formazione.

Come nasce e si sviluppa la società di comunicazione visiva specializzata in allestimenti Inedit Pro?

«Inedit nasce nel 2001 come società di comunicazione visiva. Poco dopo, mi sono reso conto che una società di sola grafica non poteva bastare per soddisfare a pieno le necessità dei miei clienti, per cui ho fondato Inedit Pro, che inserisce la produzione come valore aggiunto. Analizzando i limiti dei miei competitor per quanto riguarda le tempistiche di risposta e i costi spesso proibitivi, ho cercato una soluzione che potesse essere un giusto compromesso tra qualità e prezzo».

In quali settori opera principalmente Inedit Pro e a chi si rivolge?

Giorgio Camporeale di Inedit Pro allestimenti
Giorgio Camporeale

«Siamo una società di allestimenti e i nostri clienti sono generalmente grossi gruppi. La nostra esperienza nasce molti anni fa grazie a un’opportunità dataci da Alpitour, che ci chiese di realizzare gli allestimenti dei loro villaggi e resort nel mondo. Da allora siamo riconosciuti come un punto di riferimento per il settore turistico. Con l’ingresso di Rossana Carabotto, specializzata nella creazione di allestimenti particolari per eventi, abbiamo stretto partnership con grandi società di eventi che ci hanno permesso di operare in diversi settori e, nello specifico, in quello dell’automotive passando da Citroën, Kia e Bmw. Per queste realtà abbiamo allestito le location degli eventi con particolare attenzione a palchi e scenografie studiate su misura. Particolarmente piacevole è stato, poco tempo fa, allestire il Tanka Village per il lancio del tormentone dell’estate Jambo di Giusy Ferreri con Takagi e Ketra. Difficile quindi settorializzare la nostra attività anche se, banalizzando un po’, potremmo dire che il nostro settore è quello degli allestimenti con un approccio tipico del general contractor. Un’attività a cui stiamo dedicando particolare attenzione in questo momento è la progettazione e realizzazione di allestimenti per il retail, punti vendita sparsi sul territorio. Nel 2018 ci siamo occupati del restyling di circa 900 vetrine di agenzie del gruppo Gattinoni Mondo di Vacanze e per il 2019-2020 siamo stati incaricati di dare un nuovo volto alle agenzie “Last Minute Tour”».

Quali competenze è in grado di mettere in campo Inedit Pro?

«Siamo una realtà in grado di offrire un servizio di fornitura completo, dall’idea alla progettazione e realizzazione fino ad arrivare all’installazione. Una delle caratteristiche che ci contraddistingue è quella di utilizzare quasi esclusivamente risorse interne anziché l’outsourcing. Di sicuro, la decisione di internalizzare quanto più possibile la gestione del servizio rappresenta una decisione coraggiosa ma, alla luce dei fatti, sembra essere l’unica strada che ci permette di gestire tutto in tempi rapidi, pur mantenendo inalterata la qualità delle richieste dei clienti. Abbiamo il reparto grafico, stampanti piccolo e grande formato, un reparto di falegnameria e squadre di allestimento».

Quale valore aggiunto può offrire Inedit Pro ai suoi clienti in questo mercato così competitivo?

Inedit Pro Allestimenti«Tutto parte dal nome, “Diamo forme Inedite alle tue idee”. Fondamentalmente tre concetti fanno da fil rouge della nostra offerta: qualità, rapidità nell’erogazione del servizio e massima personalizzazione dell’offerta. La nostra struttura aziendale ci permette di operare con la tipica qualità artigianale, ma con modalità e prontezza di servizio di un sistema industrializzato. Questo mix di approccio ci permette di coprire tutte le esigenze dei nostri clienti, di essere competitivi in termini economici e, in ultimo, di poter gestire al meglio il customer care nella fase di after sale».

Oltre che un imprenditore, lei è un uomo di “rete”. Abbiamo visto tramite i social alcune sue presentazioni davanti a centinaia di imprenditori. A tale proposito, c’è qualche iniziativa particolare, passata, presente o futura, di cui ci vuole parlare?

«Siccome il motto “chi si ferma è perduto” sembra ormai essere per me un mantra, il 23 di ottobre abbiamo organizzato un evento che si è tenuto a Cesena al Teatro Verdi. L’idea di questo format prende spunto dalla mia convinzione che l’essere imprenditore prevede un continuo bisogno di formarsi, di apprendere e di tessere legami di partnership. Non essendo io un sostenitore del nozionismo, fortemente convinto che il confronto tra le persone è di gran lunga uno dei metodi più importanti per crescere e implementare le proprie conoscenze, ho pensato a un evento come “Insieme verso il cambiamento”. Si tratta di una sessione di formazione basata principalmente sul confronto e nel corso della quale il nozionismo lascia il posto al dialogo senza che si perda di vista l’importanza di farsi due risate. Quest’anno, siamo alla seconda edizione dell’evento, abbiamo avuto come ospite Jerry Calà. “Insieme verso il cambiamento”: tre parole significative se prese singolarmente, ma carismatiche se riunite in un unico motto, infatti secondo la mia esperienza è solo ed esclusivamente con la costituzione di un network orizzontale che si può veramente aggredire il mercato per sviluppare un reale cambiamento del fare impresa».

Inedit Pro LogoContatti

WhatsApp: 324 8430042
https://ineditpro.com

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.