Aprire un ristorante in franchising dal format originale: ecco Lime

Aprire un ristorante in franchising Lime Restaurant & Bar

Lime Restaurant & Bar il format che mancava nel settore franchising ristorazione.

Lime Restaurant & Bar è un originale progetto in franchising per avviare un ristorante e cocktail bar “senza confini”, che riunisce in sé sapori e atmosfere da tutto il mondo, nato sulla scorta delle esperienze internazionali del suo ideatore.

Senza dubbio, uno degli aspetti più interessanti del mondo della ristorazione è l’infinita varietà di spunti che offre. Di norma, l’attuale e più diffusa tendenza, in particolare nel franchising, è quella di puntare sulla specializzazione, sia sul piano della territorialità sia su quella delle specialità proposte. In questo senso, Lime Restaurant & Bar è un progetto franchising in controtendenza, mirato a una fusione di sapori e atmosfere provenienti da tutto il mondo, in una sorta di viaggio ideale senza confini. Un’idea originale, convertita dai suoi fondatori prima in un locale a Roma e poi, sulla scorta del successo riscontrato in un progetto in franchising. A parlarci della nascita e delle particolarità del format Lime è proprio il suo ideatore (e fondatore insieme a Simona Pinto), Federico Pulvino.

Oggi un format di franchising ristorazione non si improvvisa. Ci racconta il percorso che l’ha portata a creare Lime Restaurant & Bar?

Federico Pulvino fondatore del franchising ristorazione Lime Restaurant & Bar
Federico Pulvino

«Lavoro nella ristorazione da 20 anni. Ho cominciato nel 1999 a Londra come inserviente in una nota catena mondiale di ristorazione. È lì che è nata la mia passione per questo settore e, piano piano, ho cominciato a fare esperienza come cuoco, cameriere, bartender, poi all’accoglienza. Con il tempo sono cresciuto professionalmente fino al livello manageriale, lavorando in giro per il mondo per grandi compagnie americane e apprendendo così tutti gli aspetti della gestione di un business. In seguito ho avviato vari ristoranti di mia proprietà, anche all’estero, ottenendo notevoli successi. Il progetto Lime nasce proprio da queste esperienze fatte in giro per il mondo, per lavoro e per vacanze, nelle quali ogni volta arricchivo la mia conoscenza di sapori e ricette uniche.

È nel 2014 che comincia a nascere l’idea da un punto di partenza molto semplice: si può andare a mangiare in un ristorante indiano, cinese, messicano o, al limite, fusion di due o tre cucine, ma non esiste un posto in cui puoi andare a gustare sapori da tutto il mondo. Partendo da questa constatazione, insieme alla co-fondatrice del brand Simona Pinto, ho sviluppato un’offerta gastronomica costituita da piatti di tutte le parti del mondo, con un menu diviso per continenti e con l’opzione per tutti i piatti di una versione “Tapa” (una porzione ridotta). Parallelamente alla proposta food abbiamo inserito una proposta di cocktail bar in stile americano, con un’offerta di drink esotici, freschi e unici. In questo modo, da Lime si può venire per bersi un drink, oppure cenare direttamente al bancone, o, semplicemente, passare una bella serata in un tavolo da ristorante serviti da uno staff dinamico, cortese, friendly e professionale, con un piacevole sottofondo di musica internazionale».

Quando è nato il format Lime Restaurant & Bar e perché ha sentito la necessità di trasferirlo in un progetto in franchising?

«Nel 2015 abbiamo aperto il Lime a Roma. Inizialmente non era nostra intenzione pensare a un progetto di franchising, ma dato l’enorme successo riscosso in questi anni e vista la replicabilità del format basata sulla standardizzazione di tutta la gestione, Simona Pinto e io abbiamo deciso di lanciarci in questa avventura che consideriamo sicuramente vincente».

Quali sono gli aspetti che maggiormente caratterizzano il concept del franchising ristorazione Lime Restaurant & Bar?

Franchising Lime Restaurant & Bar«Visti dal punto di vista del cliente: piatti dal mondo, disponibili anche in versione tapa, cocktail esotici e originali, ambiente esotico, servizio passionale. Dal punto di vista dell’affiliato e in termini di profitti: nessuna necessità di uno staff di professionisti, proprio perché la standardizzazione dell’attività non richiede la presenza di figure altamente qualificate, con conseguente risparmio sul costo del lavoro. Inoltre, alta profittabilità sul prodotto finale ed elevato tasso di vendita di beverage».

Come aprire un ristorante in franchising Lime Restaurant & Bar?

«Prima di tutto la disponibilità di un locale con una superficie minima di 100 mq. L’investimento “chiavi in mano” (escluse opere murarie e permessi amministrativi) ammonta a 150mila euro. Per quest’ultimo offriamo, tramite Federfranchising, la possibilità di accedere a un credito fino al 75% del totale dell’investimento. L’affiliazione prevede anche royalty mensili, che variano in base alla città dove ha sede l’apertura».

Che tipo di assistenza e supporto riceveranno gli affiliati al franchising Lime Restaurant & Bar?

«L’affiliato Lime Restaurant & Bar riceverà il 100% di assistenza e supporto. La formazione è il nostro punto forte. Una formazione che non si limita a far vedere come si eseguono le ricette, ma coinvolge a 360 gradi tutti gli aspetti gestionali e amministrativi: cucina, bar, sala, fiscalità, produzione, ordini, fornitori e così via. In questo modo anche l’affiliato che manca di esperienza potrà approcciarsi a questa nuova esperienza in maniera tranquilla e sicura, perché non sarà mai lasciato solo, ma sempre supportato su ogni singolo aspetto del business. Inoltre gli offriamo supporto per la ricerca della location e per quella del personale, siamo presenti con una squadra di trainer prima, durante e dopo l’apertura proprio per garantire il successo all’investitore».

Chi è l’affiliato ideale del franchising Lime Restaurant & Bar?

«Può essere un imprenditore affermato che vuole diversificare, oppure una persona, o una coppia, che vuole dare una svolta alla propria vita professionale mettendosi in proprio. Può essere un soggetto sia con esperienza sia senza esperienza, ma il denominatore comune obbligatorio per tutti sarà credere nel progetto e seguirlo con passione».

Se vuoi ricevere maggiori informazioni su come aprire un ristorante in franchising Lime Restaurant & Bar, visita la scheda del franchisor su Franchisingcity.it cliccando qui.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.