ClientiCasa.it, l’agenzia immobiliare si fa social

Clienticasa.it, agenzia immobiliare

ClientiCasa.it è un’agenzia immobiliare in chiave moderna, che punta sull’approccio attraverso i social. L’obiettivo per il futuro è un network capillare su tutto il territorio italiano: AAA, cercasi partner per crescere

ClientiCasa.it, agenzia immobiliare

ClientiCasa.it è un’agenzia immobiliare sui generis che vuole cambiare lo stereotipo dell’agenzia immobiliare tradizionale puntando sul posizionamento web e sui social. E che mira a diventare una holding.

Le premesse perché sia una storia di successo ci sono tutte, a dirlo sono i numeri: a due anni dalla nascita, il 2018 ha chiuso con un fatturato di 400mila euro e quello dell’anno in corso ha già superato quota 250mila. Mediamente ogni anno sono 60 le transazioni che vanno a buon fine e la banca dati cresce in maniera continua e costante: sono più di 1.500 i contatti di persone che desiderano vendere il proprio immobile attraverso la social agency e sono più di 1.000 i potenziali e profilati clienti disposti a comprare.

La gran parte del lavoro dell’agenzia immobiliare ClientiCasa.it si svolge su Facebook, Instagram, LinkedIn e, più in generale, sul Web, tanto che si contano 2,5 milioni di visualizzazioni. A un certo punto, però, entrano in gioco il capitale umano e, anche, il luogo fisico. Ecco che cosa ha raccontato Charlie Cinolo, uno dei tre soci fondatori di ClientiCasa.it.

Partiamo dagli esordi: come nasce l’agenzia immobiliare ClientiCasa.it?

ClientiCasa.it, agenzia immobiliare
Il board di ClientiCasa.it è composto da tre giovanissimi soci e da un creative manager. Sono determinati nel portare avanti il loro progetto, che culminerà con la creazione di una holding con tanto di network affiliato. Stiamo parlando di Charlie Cinolo (il secondo da sinistra), 32 anni, imprenditore immobiliare, Giuseppe Terzi, 23 anni, agente immobiliare, Fabrizio Diano, 33 anni, investitore, e Angelico Scalone, 41 anni, esperto di marketing e di vendita. Ciascuno ha un punto di forza che lo connota: se Charlie è guidato dalla determinazione e perseveranza, Fabrizio è invece un abile pr. A definire Giuseppe ci pensano gli altri due soci: «È un vero cecchino della valutazione» hanno confermato. Infine Angelico è il “regista occulto”.

«Siamo tre soci: due provenienti dalla classica agenzia immobiliare di un noto brand in franchising, l’altro dalla consulenza nelle aste immobiliari, dunque tutti già ben inseriti nel settore. Nel 2016, consci dei limiti di come lavorano le agenzie tradizionali, abbiamo dato vita al nostro progetto, con il quale desideriamo rivoluzionare il mercato dell’intermediazione immobiliare. Abbiamo quindi fondato il marchio ClientiCasa.it e oggi siamo, a tutti gli effetti, una social agency immobiliare. In pratica, ci rivolgiamo al pubblico dei social network: così facendo, in soli due anni, abbiamo realizzato 110 compravendite a Milano e nell’hinterland».   

Qual è stato il punto di svolta dell’agenzia immobiliare ClientiCasa.it?

«Il punto di svolta è stato la visione nel creare un team di marketing interno, fattore anomalo per un’agenzia immobiliare, che sviluppasse un sistema automatizzato da chi conosce realmente il mercato immobiliare e non da realtà esterne che si occupano solo di marketing in maniera generica, ma non conoscono il nostro complicatissimo, ma affascinante settore».

Che cosa cambia con ClientiCasa.it rispetto al modello tradizionale di agenzia immobiliare? Perché il pubblico social dovrebbe essere maggiormente ricettivo?

«Le agenzie immobiliari tradizionali utilizzano da 40 anni lo stesso metodo di lavoro: telemarketing e porta a porta. Ma è un modello che presenta diversi punti di debolezza: i potenziali clienti sono tempestati e tormentati dalle telefonate e dai messaggi pubblicitari, le norme della privacy tendono a essere sempre più stringenti. Si aggiunga che reclutare personale che abbia voglia di lavorare in maniera così aggressiva diventa sempre più difficile. I social, invece, sono sempre più frequentati».

Quindi come si pone ClientiCasa.it sul mercato immobiliare?

ClientiCasa.it, agenzia immobiliare
Clicca sull’immagine e vai sulla Pagina Facebook ClientiCasa.it

«Noi pubblichiamo sui social media una serie di post con contenuti gratuiti, che possano essere di interesse di chi vuole vendere o acquistare casa, per esempio notizie circa l’andamento del mercato. Oltre, naturalmente, a pubblicare inserzioni immobiliari vere e proprie. Se riusciamo a suscitare l’interesse delle persone con questi post, veniamo contattati direttamente dal potenziale cliente, dunque è lui a cercare noi e non il contrario. A questo si sommi che lavoriamo con partner molto noti e affidabili, che ci forniscono i contatti e che fanno da vetrina ai nostri immobili: sto parlando di portali di ricerca del calibro di immobiliare.it o di idealista.it».

Dunque il luogo fisico non esiste più? Chi vuole incontrare gli agenti immobiliari di ClientiCasa.it come fa?

«Il luogo fisico esiste ancora: a Milano abbiamo due agenzie su strada, che quindi fanno anche da vetrina, una in zona Lambrate, l’altra in zona Rho Expo. Abbiamo anche una sala riunioni in via Vincenzo Monti e una location in via Quintino Sella, nella zona del Castello. Qui trattiamo i clienti “lusso”, coloro che trattano gli immobili più prestigiosi. In ogni caso, il concetto è che il nostro cliente, dunque colui che vuole vendere casa o vuole acquistarla, non deve più muoversi per forza».

Ma qual è l’iter classico per chi vuole vendere un immobile?

ClientiCasa.it: agenzia immobiliare social«Chi vuole vendere casa tramite noi di ClientiCasa.it normalmente ci contatta attraverso i social, perché ha visto i post di cui dicevo. A quel punto entra in gioco il fattore umano: viene fatta una perizia, viene stabilito il valore del bene e quindi il prezzo di vendita e l’immobile viene pubblicizzato sui social, sui portali di ricerca, sul nostro sito, nella nostra banca dati e, anche, attraverso i canali tradizionali».

Per il futuro che obiettivi di crescita vi siete dati?

«In primo luogo intendiamo digitalizzare tutto il processo, in modo che anche le proposte di acquisto, il preliminare, possano avvenire “virtualmente”. Poi c’è il progetto della holding».

Di che cosa si tratta esattamente?

«Forti del business e dell’esperienza maturati a oggi, e forti anche della consapevolezza che il nostro è un progetto perfettamente scalabile, il prossimo passo è quello di aprire nuove agenzie immobiliari, di creare un network. Non un numero elevato di uffici, ma al contrario pochi spazi di grandi dimensioni ad altissimo rendimento. La holding centralizzerà alcuni servizi per gli affiliati, quali il marketing, la comunicazione, gli aspetti amministrativi. Saranno inoltre centralizzati gli annunci immobiliari, le lead generation. In altre parole, il network di agenzie affiliate dovrà preoccuparsi solo degli aspetti commerciali, tralasciando quelli organizzativi. I vantaggi per gli affiliati sono facilmente immaginabili e tangibili: i servizi forniti dalla holding sgravano le agenzie dal costo fisso della segreteria, della formazione, pertanto può dedicare quelle risorse per sviluppare ulteriormente la rete vendita. Infine, non ultimo per importanza, con il nostro modello non ci sono limiti di zona».

A che punto del progetto siete?

«Al momento abbiamo avviato delle collaborazioni su Roma e siamo alla ricerca di partner che credano in questo progetto e quindi investano con noi: un aspetto importante del network è infatti il crowdfunding. Detto questo, siamo convinti del nostro modello di business, perché è al passo con i tempi. E come dice un claim a noi molto caro, “Se non ti evolvi, ti estingui”».

Clienticasa.it, agenzia immobiliareINFO
Tel: 3248022820
Sito web: clienticasa.it 
e-mail: partner@clienticasa.it
E se vuoi entrare in contatto diretto via Messenger con ClientiCasa.it clicca qui

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.