Il coworking sbarca nei centri commerciali con LinkNow

coworking LinkNow

LinkNow, con l’inaugurazione della prima struttura, dà il via ad un nuovo progetto per inserire spazi di coworking all’interno dei centri commerciali, in linea con una tendenza che vede queste location superare sempre più il semplice ruolo di “luoghi di acquisto”.

Coworking, una modalità di gestione degli spazi di lavoro in crescita

coworking LinkNowIl coworking, ovvero la modalità degli spazi di lavoro in condivisione, sta conoscendo un successo crescente. Aziende, professionisti, startup, freelance e gruppi di lavoro in genere ne sfruttano sempre di più i numerosi vantaggi, volti a rispondere a quei cambiamenti nel mondo del lavoro che hanno creato l’esigenza di spazi diversi dagli uffici tradizionali, con strutture ad hoc utilizzabili per periodi di tempo flessibili. Su queste basi ha fondato la sua crescita una società specializzata proprio in questo ambito come Catalitic, titolare del già noto brand InCowork, che oggi presenta una nuova iniziativa destinata allo sviluppo del coworking in uno scenario inaspettato come quello dei centri commerciali. Il suo nome è LinkNow e a parlarcene è il fondatore di Catalitic, Pietro Cotrupi.

Dopo il successo di inCowork state per chiudere l’anno con un’importante novità, LinkNow. Di cosa si tratta?

«LinkNow è il primo coworking in Italia aperto all’interno di un centro commerciale, realizzato grazie all’accordo tra Catalitic e Ceetrus Italia. Il nuovo spazio, inserito nel centro commerciale Belpò di San Rocco al Porto, si sviluppa su 600 mq, suddivisi tra postazioni personali in open space e uffici privati. Disporrà di connessioni di rete ad alta velocità, di un’ampia sala riunioni dotata di tutte le attrezzature prenotabile per un’ora o per un giorno, spazi funzionali comuni, servizi di segreteria, spazio lettura e zona relax. I coworker potranno usufruire di speciali convenzioni con i negozi del centro commerciale e i responsabili dei tenant come gli store manager dei brand in franchising potranno accedere a tariffe dedicate per l’utilizzo di uffici giornalieri o della sala riunioni per eventi di formazione del personale».

Su quali basi di mercato potenziale avete deciso di intraprendere questa nuova iniziativa nel coworking?

coworking LinkNow«Oggi l’esperienza vissuta dagli utenti di un centro commerciale può considerarsi completa, andando infatti ben al di là del semplice utilizzo del proprio tempo libero o dell’acquisto. Pur trovando sempre nello shopping un perno fondamentale, ormai da tempo lo supera e lo integra. Seguendo questa tendenza, il centro commerciale oggi va letto nei termini positivi della generazione di nuovi legami relazionali e professionali e della messa a disposizione di servizi a valore aggiunto e facility».

Un’operazione di notevole respiro, quindi. Chi sono i protagonisti di tutto questo?

«Questo progetto è stato portato avanti con tenacia ed entusiasmo dalla società immobiliare Ceetrus Italia (realtà francese di respiro internazionale, proprietaria di numerosi centri commerciali in Italia e in altri 9 Paesi del mondo) e Catalitic, specializzata da anni nel settore del coworking e titolare del brand inCowork, che hanno deciso di aprire il primo di una lunga serie di coworking all’interno del centro commerciale Belpò a San Rocco al Porto, in provincia di Lodi ma situato alle porte di Piacenza».

Qual è la vision che supporta LinkNow?

«Catalitic condivide la vision di Ceetrus, impegnandosi a costruire e animare luoghi come uffici, strutture ricettive, infrastrutture urbane e centri per la cultura. Ascoltiamo il territorio e lavoriamo con i cittadini per creare progetti innovativi e sostenibili, nel tentativo di dare la migliore forma possibile alle città del futuro».

Perché la scelta dei centri commerciali come location per coworking? Che vantaggi offrono?

coworking LinkNow«I consumatori preferiscono sempre di più rivolgersi a centri commerciali che riuniscano in un solo posto negozi e servizi. Seguendo questa tendenza, il nostro obiettivo è quello di integrare anche la sfera lavorativa, creando un unico centro servizi. In una sola location l’utente avrà a disposizione negozi di ogni tipo, palestre, baby parking, studi medici, banche e sportelli comunali che potrà raggiungere tramite una comoda navetta o avvalendosi dei grandi parcheggi. Potrà inoltre usufruire di aria condizionata e punti ristoro di vario genere, usufruendo anche di elevati standard in termini di sicurezza. Scegliere il centro commerciale piuttosto che un classico coworking o ufficio significa avere maggiore comodità e praticità: avere la possibilità di trovare in un solo posto tutto ciò che serve può essere la scelta ideale».

A chi pensate di rivolgere la proposta LinkNow?

«Il nostro primo LinkNow ha tutte le potenzialità per valorizzare i liberi professionisti, smartworker e piccole e medie imprese del territorio di Piacenza, con conseguente aumento del valore sociale e umano. Uno degli aspetti più importanti è la creazione di connessioni e la possibilità di accedere a una rete di contatti in maniera immediata e tangibile. In LinkNow si incontrano persone che operano in tanti campi differenti, si condividono idee, si scambiano consigli e si può addirittura arrivare a nuove idee di business e future collaborazioni».

Quali obiettivi di sviluppo avete in mente per il prossimo futuro?

«L’obiettivo principale del nostro progetto è quello di creare una soluzione omnicomprensiva per tutti i liberi professionisti, imprese e smartworker di tutta Italia. Per questo entro i prossimi tre anni vorremmo aprire nuove sedi nel Nord Italia, sfruttando la stessa vision e mission del progetto LinkNow Piacenza».

INFO: tel. 0377 778000
www.linknow.it, info@linknow.it

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.