Daniele Bartocci, il pluripremiato giovane giornalista italiano

Daniele Bertocci

Classe 1989, jesino di nascita (la città di campioni come Roberto Mancini, Elisa di Francisca e Valentina Vezzali), Daniele Bartocci è il giovane giornalista sul quale c’è da scommettere per una stampa sportiva nuova, fresca e a prova di fake news.

Daniele Bartocci ha conseguito la Laurea Magistrale in Economia e Commercio con 110 e lode presso l’Università Politecnica delle Marche e ha al suo attivo un master del Il Sole 24 Ore in Marketing e Comunicazione Sportiva. Giornalista iscritto all’Ordine dei Giornalisti da oltre un decennio, autore di articoli sportivi in testate locali fin dalle scuole elementari, nel tempo Daniele ha acquisito competenze anche come telecronista, radiocronista, inviato, responsabile comunicazione e addetto stampa e redattore per magazine di rilievo.

daniele bartocciTanti i successi conquistati da Daniele Bartocci, ultimi in ordine di tempo: il premio Blog dell’Anno 2020 istituito da Superscommesse.it, primo comparatore in Italia di quote per le scommesse sportive, e definito il riconoscimento più importante in materia di qualità e contenuti per i blog sportivi italiani; come nel 2019, anche nel 2020 Daniele è tra i vincitori del Myllennium Award 2020, il riconoscimento promosso dal Gruppo Barletta e dedicato ai millennial ricevendo il premio direttamente dal presidente del Coni Giovanni Malagò e dal Ministro dello sport e delle politiche giovanili Vincenzo Spadafora; nel mese di dicembre 2020 vince il primo nella categoria Sport del concorso giornalistico nazionale annuale Premio Simona Cigana dedicato al Friuli Venezia Giulia con il servizio “Udinese, nuovi format sostenibili per il calcio nostrano: il modello Dacia Arena” (Football News 24 on line, del 29 aprile 2020).

Daniele Bertocci
Premio Myllennium Award 2019

Ma non solo. Andando indietro nel tempo Daniele Bartocci ha ricevuto molteplici riconoscimenti tanto da far parlare di sé come “il giovane giornalista più premiato d’Italia”, tra questi: il premio di migliore giovane giornalista Premio Renato Cesarini sia 2019 che 2020; il premio Inedito di Torino sezione Giovanni Arpino (celebre scopritore di Marco Travaglio); il premio Overtime Web Festival al Festival nazionale del racconto e giornalismo sportivo per tre anni consecutivi dal 2018 al 2020; il Premio Giornalistico Nazionale Mimmo Ferrara 2019 (menzione speciale a Napoli); il premio come miglior giornalista under 30 in occasione del Premio Renato Cesarini 2019 in memoria dell’ideatore della “zona cesarini” e come migliore giovane giornalista anche nel 2020; il  premio Historica, Concorso letterario Racconti sportivi nel 2019 e nel 2020; la menzione di merito in ambito sportivo nell’ambito del Premio internazionale città di Sarzana 2020; la menzione d’onore giornalismo/saggistica sportiva in occasione del Premio letterario città di Ascoli Piceno e altri ancora.

daniele bartocciNel 2021 arriva anche il suo nuovo libro Happy Hour da fuoriclasse al BarTocci su comunicazione e giornalismo. In questi anni è anche communication specialist della band musicale Capabrò guidata da Diego Brocani, vincitore di importanti premi come RockTargato Italia. Ha inoltre partecipato come giornalista a numerosi eventi quali Sport Digital Marketing Festival, Gran Galà del Calcio serie A Milano 2018, Gran Galà Calcio 2019, Gran Galà Calcio serie B 2018 e 2019, Olimpiadi del cuore di Forte dei Marmi. È intervenuto in vari convegni, sia come speaker e moderatore che come docente in materia di giornalismo e comunicazione, presso università e master, in varie parti d’Italia.

Daniele Bartocci
Premio Cesarini 2020

“Il 2020 è stato un anno davvero inaspettato – afferma Daniele Bartocci – durante il lockdown mi sono rimboccato le maniche e con determinazione e fatica sono riuscito a raggiungere risultati nel mio piccolo comunque importanti. Non nascondo che mi piacerebbe partecipare nel breve termine a qualche trasmissione sportiva come opinionista o collaborare con le principali testate italiane come giornalista, dando seguito a quello che di buono sono riuscito a raccogliere negli ultimi anni. Mi auguro che in questo Paese si dia più spazio al merito in futuro, io sono pronto a dimostrare tutte le mie qualità davanti alle principali telecamere nazionali. Essere un giovane giornalista pluripremiato mi lusinga, ma nel contempo non mi monto la testa. Vivo di motivazioni, che mi sono state forse trasmesse da mio zio Alberto Santoni, primo vice-allenatore italiano di Julio Velasco a Jesi nel 1983 in serie a2 con il Volley Tre Valli Jesi”.

Contatti
www.danielebartocci.com
www.danielebartoccichannel.it
danielebartocci@hotmail.it
https://it.linkedin.com/in/danielebartocci
https://www.facebook.com/dani.daniele.94651/
Cellulare 340.2289150

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.