fbpx
temporelli audaci

È il momento di correre (come il cavallo di Orwell)

Il verbo ripartire prevede che ci si sia fermati. E noi ci siamo fermati. O almeno abbiamo rallentato, alcuni addirittura hanno annaspato e faticato. Dunque è giusto interrogarsi e ragionare su cosa ci serve per ripartire, a quali risorse dobbiamo attingere? Quali capacità dobbiamo mettere in campo?

Come mi capita spesso quando scrivo, penso o ragiono su un tema, anche in questo caso, a un certo punto, nella mia mente, è venuta a galla un’immagine: il cavallo Gondrano, un personaggio che ho amato tra le pagine del libro La Fattoria degli animali di George Orwell.

Ecco, per me, Gondrano è l’esempio e il riferimento che uso da sempre quando mi capita di dover ripartire, rinascere o far rigenerare qualcosa che è stato fermato o distrutto. Sì, perché quello uscito dalla penna di Orwell è un cavallo testardo, ottuso nel suo cristallino ottimismo e nella sua incredibile capacità di lavorare instancabilmente. Gondrano è un animale che, davanti alle crisi che la sua fattoria e i suoi amici animali devono superare, non si ferma e davanti alle difficoltà si rimette a lavorare, senza sosta. Così, Gondrano è un esempio per tutti gli altri.

Scrive Orwell: «Gli altri animali trovavano maggiore ispirazione nella forza di Gondrano e nel suo inestinguibile grido: “Lavorerò di più!”».

E, anche senza voler spoilerare troppo (vi invito a leggere questo classico), davanti all’ennesima crisi, all’ennesima distruzione e all’ennesima necessità di ricostruzione, quando ormai si è persa ogni forza e ogni speranza, Gondrano non molla: «Si vedevano le sue labbra formare le parole “lavorerò di più”, non gli restava più voce. Ancora una volta Berta e Benjamin lo esortarono ad aver cura della sua salute, ma Gondrano non dava ascolto».

Lavorare di più, mi sembra un buon messaggio per questi anni. Lo stesso padre della scienza moderna, Galileo Galilei, nonostante ormai vecchio e stanco abbia dovuto rinnegare tutte le sue idee, per non essere incolpato di eresia, tornato in Toscana si rimise a lavorare alacremente e di nascosto a nuove opere, diffondendo all’estero il suo pensiero. Me lo vedo anche lui, stanco, ricominciare dopo una dura sconfitta.

Ecco, accanto a tutte le più lungimiranti strategie e sofisticate pianificazioni per il futuro, mettiamo un po’ dell’energia ostinata di Gondrano e Galileo. Non molliamo nemmeno di un centimetro. Mostriamo a noi stessi e agli altri che abbiamo energia da vendere, che non molleremo mai, che ricostruiremo sempre quello in cui crediamo. Non c’è dubbio che così si possa vincere.

Tratto da Millionaire di aprile 2022

Fondazione Milan e la forza dello sport

L’impegno concreto di un grande club per bambini e ragazzi. Lo sport come strumento di inclusione, motivazione e rinascita.   Oltre 12 milioni di euro

Bando Borghi: spazio alle imprese

Centinaia di piccoli centri possono rinascere, grazie alla Linea B, che incentiva idee di rigenerazione e progetti sostenibili.   «Nel 2014 ho sentito parlare di

Ecosistemi

Motivazioni fantastiche e dove trovarle   L’importanza della motivazione nella ricerca di investitori   Quando chiedono a un investitore cosa valuta in una startup, la

Deliveroo

Deliveroo: crescono le perdite, rallenta la crescita

Anche le più grandi piattaforme di food delivery, come Deliveroo, stanno affrontando notevoli difficoltà. Che sia colpa dell’inflazione? Non un buon periodo per Deliveroo, l’azienda

Pellè, a testa bassa contro gli ostacoli

Uno degli eroi azzurri nell’esordio contro il Belgio agli Europei di Francia è  lui: Graziano Pellè, 31 anni il prossimo 15 luglio. Ma la sua

Ricordati di osare sempre

Chi osa, parte da una situazione critica e rompe il ghiaccio. Ragiona con la propria testa. E non si arrende. La ricompensa? Strepitosa. Leggete le

Fallite. Vi farà bene

Han fatto la storia dell’umanità negli ultimi secoli.  Sportivi, attori, cineasti, inventori, uomini politici. Tutti con un unico grande denominatore: conoscere bene il sapore amaro

Il mio capo Steve Jobs

A volte i sogni possono farci volare in alto, permetterci di attraversare l’Oceano e portarci nella sede della Apple, a Cupertino. Per lavorare con Steve

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.