Ecco Fees, l’app che sa leggere i documenti

Fees App

È stata sviluppata da due intraprendenti giovani italiani la App Fees in grado di leggere e “capire” scontrini, fatture e ogni tipo di documento, facilitandone così la gestione ad aziende e persone.

fees appIn un mondo sempre più orientato alla digitalizzazione, che ormai ha a portata di mano l’intelligenza artificiale, far girare ancora fatture cartacee, scontrini e documenti stampati di ogni genere appare decisamente anacronistico. E allora, quanto sarebbe utile uno strumento informatico che, fotografando un qualsiasi documento con un semplice smartphone in grado di leggerlo, “comprenderne” la natura e la tipologia e quindi “piazzarlo” nella casella giusta? A crearlo ci ha pensato Matteo Mazzolari, un giovane intraprendente che, insieme all’amico e socio della sua startup Paolo Pavesi, ha studiato e realizzato Fees, un’App innovativa in grado di rispondere proprio a queste esigenze.

Matteo, lei è molto giovane. Come ha costruito l’esperienza che l’ha portata a fondare la sua startup?

«Sono sempre stato affascinato dall’universo digitale, nel tempo libero assemblavo computer, mi cimentavo nella creazione di dispositivi con alcuni amici e ho sempre avuto il desiderio di costruire prodotti innovativi. Ho iniziato a lavorare nel software all’età di 22 anni per una scale up a San Francisco, nello spazio in coworking dove è stato fondato Instagram, da subito immerso nel mondo delle startup, preparando la mia tesi di laurea sul modello del software come servizio, business model della mia startup. Per diversi anni ho lavorato tra l’Italia e gli Stati Uniti, quel passaggio coincide con la mia indipendenza economica e con periodi di soggiorno più o meno lunghi. Tante spese lavorative anticipate, scontrini e ricevute sbiadite, altre perse, altre ancora usurate. Ho iniziato quindi a riflettere
su quello che avrei potuto fare ed è così che è nata Fees, un’App nata da un’esigenza che ho riscontrato in prima persona e che ho pensato potesse riguardare anche altre persone e professionisti come me».

Fees AppCi parli di Fees. Di cosa si tratta e quali sono le sue funzionalità?

«Scattando una foto a un documento, a una spesa, o semplicemente caricandolo dal proprio dispositivo, il nostro software Ocr ne digitalizza il contenuto in pochi secondi categorizzandolo. L’algoritmo è sviluppato in machine learning e ciò permette all’applicazione di auto-apprendere nuovi dati sulla base di quelli raccolti, in modo efficace, scalabile e innovativo. Tutte le informazioni sono protette e criptate, fattore fondamentale che ne garantisce la segretezza, l’integrità e un’ulteriore differenziazione rispetto ai nostri competitor. I dati vengono infatti utilizzati esclusivamente per migliorare l’esperienza nell’applicazione. I nostri utenti beneficiano dell’applicazione in modo gratuito, le aziende invece possono usufruire di servizi aggiuntivi tramite piani a pagamento per migliorare la gestione e trasmissione delle note spese e dei documenti dei propri dipendenti».

A che tipo di esigenze mira a rispondere Fees e quali vantaggi offre?

«Fees è uno strumento innovativo che permette di digitalizzare e dematerializzare qualsiasi spesa e documento, così che sia sempre a portata di mano per qualsiasi evenienza. Nell’universo di spese e documentazioni, lavoro e vita personale sono strettamente correlati tra loro. In Fees abbiamo integrato in modo complementare la facilità d’utilizzo con le numerose funzionalità».

Fees appCome si inquadra l’utilizzo della vostra App Fees nell’ambito dell’attuale esigenza di smart working e del suo probabile sviluppo dopo la pandemia? Chi sono i vostri clienti?

«L’Italia e il mondo si stanno muovendo sempre più velocemente verso la trasformazione digitale, accelerata sicuramente dal periodo pandemico che ci stiamo trovando a vivere. La nostra soluzione si inserisce perfettamente in questo passaggio e nasce dalla necessità di migliorare l’efficienza di alcuni processi umani. I nostri clienti sono aziende che hanno la necessità di risparmiare tempo sui processi di trasmissione, approvazione, gestione e archiviazione delle note spese e delle documentazioni dei propri dipendenti. Come beneficio
complementare, l’azienda può impiegare il tempo risparmiato dalle proprie risorse umane su lavori di maggiore impatto».

Quali sono i vostri progetti per il futuro e quali gli obiettivi di sviluppo?

«Fees mira a essere un player globale nella digitalizzazione, innovandone e semplificandone i processi per privati e aziende. Uno degli obiettivi che ci poniamo è quello di introdurre importanti funzionalità all’interno del nostro software sulla base dei feedback dei nostri utenti, lavorando efficacemente sulle integrazioni con i sistemi gestionali più diff usi».

Logo FeesTel. 349 5665863
www.fees.world
support@fees.world

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.