0 MARCHI
SELEZIONATI
0 MARCHI
SELEZIONATI
Request information
Details




Quanto ti viene chiesto è in ottemperanza al Regolamento Generale sulla Protezione Dati UE 2016/679 (GDPR). Ti invitiamo a leggere l'informativa completa.

Franchising Immobiliare

Franchising Immobiliari: tutte le opportunità per aprire un franchising nel settore Immobiliare. Come aprire un agenzia immobiliare in franchising.

Sono presenti 5 opportunità:

Franchising Affitti Turistici

20.000 €
Investimento Da

Franchising Intermediazione Immobiliare

1500 €
Investimento Da

Franchising Coworking

300.000 €
Investimento Da

Franchising Coworking

100.000 €
Investimento Da

Franchising Intermediazione Immobiliare

200.000 €
Investimento Da

Se lavorare nel settore immobiliare ti ha sempre stuzzicato, ma l’idea di lavorare per altri no, oggi hai una concreta possibilità per metterti in proprio e realizzare il tuo progetto lavorativo: aprire un’agenzia immobiliare franchising è la soluzione fatta apposta per te.

Cosa serve per aprire un’agenzia immobiliare franchising

Prima di ogni cosa, per aprire un’agenzia immobiliare franchising è necessario essere abilitati alla professione di agente immobiliare.

Per ottenere il patentino di agente immobiliare bisogna seguire obbligatoriamente un corso accreditato e accettato in tutte le Camere di Commercio italiane (costo: circa 400/500 euro) a seguito del quale si potrà accedere all’esame finale presso la Camera di Commercio della provincia di residenza. Superato l’esame si procede con l'iscrizione al "Ruolo degli agenti di affari in mediazione" presso le Camera di Commercio.

Oltre al patentino di agente immobiliare è necessario essere titolari di partita IVA.

Necessario, infine, è avere a disposizione una location adatta dove allestire la propria agenzia immobiliare. Per far fruttare il business, la location, di proprietà o in affitto, deve essere fronte strada e inserita in un contesto che garantista un flusso di gente costante, ovvero in zone centrali del centro abitato.

Competenze nella valutazione dell’immobile e una forte predisposizione commerciale sono le caratteristiche personali che fanno la differenza tra un agente immobiliare di successo e un agente immobiliare medio.

Franchising immobiliare: i vantaggi di aprire un’agenzia immobiliare in franchising

Aprire un’agenzia immobiliare in franchising offre diversi vantaggi, primo tra tutti la possibilità di affiancare la propria attività ad un marchio già noto nel settore immobiliare in grado di generare fiducia in chi intende acquistare o vendere un immobile per uso privato o commerciale come un terreno.

Inoltre i franchisor offrono assistenza costante nell’apertura e nella gestione dell’agenzia immobiliare: dall’allestimento della location alla formazione dell’agente immobiliare e degli eventuali collaboratori, condividendo con essi tecniche e strategie di vendita, informazioni del settore e quant’altro utile per ottenere ottime performance di vendita e far salire il fatturato.

Franchising aste immobiliari e franchising coworking, due alternative al franchising immobiliare classico

Se si è interessati ad entrare nel settore del franchising immobiliare esistono anche due alternative all’agenzia immobiliare classica: aprire un’agenzia di aste immobiliari in franchising o avviare un’attività di gestione di spazi coworking in franchising.

Entrambe queste due “nicchie” del settore si sono sviluppate a seguito della sempre maggiore richiesta di mercato, la prima legata alla necessità di una consulenza legata all’acquisto d’immobili all’asta, procedura abbastanza complessa e non di immediata accessibilità, la seconda legata ai cambiamenti nella modalità di lavorare che è sempre più smart e indipendente ma che necessita pur sempre di una serie di servizi tecnologici e, all’occorrenza, di spazi flessibili.