0 MARCHI
SELEZIONATI
0 MARCHI
SELEZIONATI
Request information
Details




Quanto ti viene chiesto è in ottemperanza al Regolamento Generale sulla Protezione Dati UE 2016/679 (GDPR). Ti invitiamo a leggere l'informativa completa.

Franchising Intimo

Franchising Intimo: come aprire un negozio di abbigliamento Intimo donna e uomo in Franchising con il vantaggio del conto vendita e non.

Sono presenti 2 opportunità:

Franchising Biancheria Tessile

28.000 €
Investimento Da

Franchising Abbigliamento Taglie Forti

24.000 €
Investimento Da

Franchising abbigliamento intimo: una scelta vincente

Aprire un negozio franchising intimo è un’ottima idea di business per chi ha voglia di mettersi in proprio. Certo, non devono mancare la capacità di relazionarsi con la gente ed un po’ di passione per l’articolo trattato, ma per il resto, con il supporto del franchisor, avviare un punto vendita di moda intimo sarà davvero semplice.

Abbigliamento intimo: un settore che non vede crisi

Scegliere di puntare su un franchising intimo è una mossa vincente. Da diversi anni ormai l’abbigliamento intimo è molto di più che un indumento funzionale, trasformandosi in un vero e proprio capo di moda. Il piacere di piacersi e di piacere, anche osando un look vedo-non-vedo, sta trasformando un settore moda secondario in un settore moda da passerella. E questo vale non solo per la lingerie femminile, ma anche per l’intimo uomo. Inoltre, per diversificare l’offerta, e ampliare quindi la clientela, si può anche pensare di aprire un franchising intimo e pigiameria, come un franchising intimo e costumi.

Come aprire un negozio di abbigliamento intimo

Per aprire un negozio di abbigliamento intimo, come in generale ogni tipologia di negozio di abbigliamento, sarà necessario espletare alcune questione burocratiche che, con l’aiuto del franchisor, potranno essere risolte agevolmente. Ecco cosa bisogna fare per aprire un negozio in franchising intimo:

  • apertura Partita Iva
  • iscrizione al Registro delle Imprese
  • comunicazione di Inizio Attività al Comune
  • apertura posizioni INPS ed INAIL
  • messa a norma del locale
  • permesso per esporre l’insegna
  • pagamento dei diritti SIAE

Quanto costa aprire un negozio di abbigliamento in franchising intimo

Per aprire un negozio franchising abbigliamento intimo, in media, è richiesto un investimento di circa 30.000 euro, a fronte dei quali solitamente viene garantito un supporto completo in tutte le fasi di attività (dall’apertura alla gestione), l’allestimento del locale, la prima fornitura di prodotti. Se si pensa che per aprire lo stesso negozio autonomamente la cifra praticamente raddoppia, ecco il primo tangibile vantaggio di aprire in franchising. E non finisce qui

Franchising conto vendita intimo e tutti i vantaggi dell’affiliazione commerciale

Oltre al primo grande ed evidente vantaggio economico che riduce notevolmente il rischio d’impresa, aprire un negozio di abbigliamento intimo in franchising è certamente la scelta migliore. Spesso, infatti, i franchisor, propongono la formula del franchising conto vendita, che significa zero costi di magazzino e collezioni nuove sempre assortite. Inoltre, a chi sceglie di aprire in franchising, spesso viene offerta la possibilità di una formazione del personale costante tramite corsi di aggiornamento. L’utilizzo di un brand noto e riconosciuto dalla clientela e campagne marketing nazionali e visibilità costituiscono poi un vantaggio enorme in termini di promozione dell’attività rispetto a chi ha scelto di aprire un negozio di abbigliamento individualmente.