Conquista la carriera che meriti, con la Life Learning business school

0
1102
Corsi di formazione online

Il periodo che stiamo attraversando ha portato a ripensare gran parte delle routine ormai radicate nel nostro modus vivendi. Uno degli ambiti cruciali che necessiteranno di una nuova organizzazione è certamente quello lavorativo. Ed è proprio in quest’ottica che si colloca Life Learning, business school impegnata ogni giorno nella realizzazione della migliore esperienza d’apprendimento possibile, unendo la tecnologia didattica ai programmi formativi certificati e riconosciuti con i migliori coach.

Una formazione che riprogetta il modo di apprendere in modo verticale, dal basso verso l’alto, avvalendosi della tecnologia. Il tutto con un metodo innovativo, che dà per assodato il superamento della formazione classica in aula, abbattendo così le barriere spazio/temporali. L’obiettivo di Life Learning è quello di fornire alle persone le competenze di cui hanno realmente bisogno per conquistare la carriera che meritano. E, in rampa di lancio, c’è una grossa novità nel settore franchising. A spiegarci meglio la missione e il percorso di Life Learning è Rodrigo Di Lauro, amministratore delegato di Life Learning e inserito da Forbes di recente nientemeno che nella “Best innovator Under 30”.

Un percorso rapido quanto entusiasmante il tuo, Rodrigo. Come hai iniziato e qual è l’obiettivo di Life Learning?

Rodrigo di Lauro - Corsi di formazione online Life Learning
Rodrigo Di Lauro

«Life Learning rispecchia il mio percorso e questo è a vantaggio di tutti i corsisti di Life Learning. Quando ero piccolo ho subito delle umiliazioni per via del mio aspetto fisico (ero sovrappeso) questo negli anni ha fatto nascere in me un forte senso di insicurezza. La società, intesa con i suoi canoni di apparenza, mi stava rifiutando. Da lì grazie alla formazione e alla mia vena imprenditoriale oggi m conquistato il mio posto e il rispetto all’interno della società. Ecco perché ho scelto di abbracciare la via che mi ha portato a sviluppare le mie c manageriali proprio nel campo della formazione: dare alle persone gli strumenti (know-how) che realmente servono per conquistare la carriera che realmente meritano. I traguardi si raggiungono con la concretezza, non con le apparenze».

Come vedi la formazione del futuro?

«La formazione in futuro sarà sempre più smart e lontana dal concetto a cui siamo abituati di lunghi corsi da centinaia di ore. Sentiremo sempre di più il distacco fra istruzione, quindi scuola e università, e formazione professionale. I corsi saranno sempre più brevi e specifici su una singola competenza o sull’aggiornamento e il mantenimento della stessa. Personalmente abbraccio la logica del modello formativo 70:20:10, quindi impareremo a chiamare formazione anche servizi di mentoring e coaching e non solo quello che oggi definiamo “formazione”, ovvero la classica lavagna con il docente».

Ci fai una panoramica della vostra offerta formativa?

«Inizio dicendo subito che Life Learning non realizza i suoi corsi con i docenti. I nostri corsi sono tenuti solo da top manager e/o professionisti che ogni giorno applicano tecniche, strategie ed espedienti che sono la base delle fondamenta di tutti i nostri corsi. La media dei classici docenti d’aula insegna per anni le stesse nozioni trite e ritrite e sono diffidenti ad aggiornarsi, un vero paradosso. I nostri corsi di formazione si concentrano sulle 3 aree maggiormente pagate nel mondo del lavoro: competenze manageriali, competenze digitali/informatiche, abilità di vendita. Questi sono i 3 capisaldi del nostro catalogo corsi. Oltre a questi contenuti, abbiamo un”dipartimento contenuti” che sviluppa continuamente anche percorsi formativi in altre nicchie di mercato che non sono adeguatamente servite».

Corsi di formazione online Life Learning
Uffici Life Learning

Puoi spiegarci quanto è importante il percorso formativo individuale?

«Toglierei il “quanto” e trasformerei la domanda in un’affermazione. Non è qualcosa su cui possiamo discutere, un tema su cui poter avere opinioni diverse. All’unanimità dobbiamo accettare che chi non investe sulla propria crescita personale e professionale è destinato a rimanere nella media delle persone che condurrà una vita nella media, facendo cose nella media, avendo guadagni nella media. Tutti dovrebbero poter desiderare il meglio per se stessi, per i propri cari e poter avere risorse e mezzi per sfruttare al massimo la vita. Se non si ha voglia di seminare, non ci sarà nulla da raccogliere».

Chiarissimo. E quali sono secondo te i rischi di una formazione approssimativa e lacunosa?

«Il rischio principale è uno solo, da cui poi scaturiscono svariate altre problematiche: non essere appetibili sul mercato del lavoro. Con 150.000 corsisti formati in Life Learning abbiamo fatto nostre due profonde e scomode verità: la prima è che né l’istruzione universitaria né quella scolastica forniscono le competenze che realmente servono nel mondo del lavoro, per questo ci sono milioni di laureati che finiscono per fare i commessi invece di essere pagati dalle grandi aziende. La seconda è che solo una ventina di professioni come l’ingegnere, il commercialista o il medico richiedono un percorso accademico obbligatorio,percorso che non è richiesto né è obbligatorio per migliaia di altre professioni, dove però nessuno dice o spiega cosa bisogna fare per abilitarsi. Spesso le persone vogliono cercare la via più facile, come cercare il master che dà lo stage (fatto da fotocopie e portare caffè ai colleghi) non retribuito in provincia di Voghera, venduto da soggetti che non vendono formazione, ma l’illusione di un’opportunità lavorativa, oppure acquistare i corsi a 9.99 dollari su piattaforme che hanno sconti h24 e 7 giorni su 7. La formazione deve essere fatta da soggetti certificati (come Life Learning), la nostra politica aziendale prevede la collaborazione con i competi- tor per costruire percorsi assieme, uniamo il nostro valore per creare un valore unico per le persone».

Che caratteristiche deve avere un team ideale?

«Spesso gli imprenditori (o presunti tali) dimenticano che le aziende sono fatte di persone, con i loro lati positivi e quelli negativi. In questa ottica come in Life Learning consiglio di fare prima chiarezza sulla propria vision e mission e poi trovare persone con le competenze e da formare con cui creare un allineamento valoriale e su cui investire a medio- lungo. Non credo nel trovare “il migliore esperto in…”, ma nell’unicità della singola persona (quindi nel professionista) da coltivare. Un capo è capace di far sentire una persona “normale” un gigante».

Corsi di formazione online Life Learning
Il team di Life Learning

Puoi parlarci del vostro nuovo progetto franchising?

«Oggi la formazione online è un mercato che vale svariati miliardi di dollari e ha raggiunto il settore del Beauty. Lavorare nel mercato delle “informazioni” consente di avere margini elevatissimi, ma allo stesso tempo un’organizzazione molto capillare e complessa da gestire. Per questo abbiamo lanciato un progetto spin-off chiamato “Elearnify”. Elearnify è una soluzione E-commerce/LMS che consente di poter creare la propria academy onli- ne in white label (ovvero di poter creare il proprio brand con logo, colori, look & feel) e andare online con un catalogo di oltre 3.000 corsi selezionati fra i quali scegliere. Ci sono i corsi di Life Learning, alcuni corsi presenti su Udemy, Sicurezza sul la- voro, Ecdl, corsi Riconosciuti dal Miur, da Endas/ Coni… A oggi abbiamo già utilizzato la tecnologia di Elearnify per alcune campagne pubblicitarie con Samsung, Enel, Wind, Ing Direct ecc. Insomma si è in ottima compagnia».

INFO:

https://lifelearning.it (corsi)
https://lifelearning.institute (master)
business@lifelearning.it
(Informazioni commerciali b2b/franchising)

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.