Luna Partner, la software house con uno sguardo illuminato sul futuro

Luna Partner è una software house che è il risultato di passione unita a competenze e duro lavoro. Un’azienda che sperimenta e scopre nuovi modi di aiutare le aziende a far crescere il loro business, migliorandone i processi attraverso la tecnologia.

Luna Partner software house
Andrea Crispino

Sviluppo software, App mobile, IoT, intelligenza artificiale, blockchain, sono solo alcune delle aree in cui Luna Partner, software house emiliana, opera dal 2013 sotto la guida di Andrea Crispino, che ha solo 33 anni, ma tanta esperienza e idee chiarissime. Linee guida di Luna sono innovazione tecnologica e aggiornamento costante, al servizio di aziende che desiderano intraprendere un processo di digitalizzazione o evolvere la loro presenza online. Un team affiatato e molto giovane di persone che condividono il desiderio di continuare a crescere. Accanto ai servizi conto terzi classici di una software house, Luna offre anche prodotti home made di vario tipo, tra cui alcuni relativi alla gestione documentale e firma in cloud con valore legale. L’azienda bolognese mira a differenziarsi sul mercato attraverso prodotti e servizi IT d’avanguardia, gioco di squadra, sinergie con realtà che fanno parte del suo ecosistema e tanta passione. Passione che ritroviamo nelle parole di Andrea Crispino, che abbiamo raggiunto per parlarci della sua “creatura”, Luna.

Come mai questo nome e qual è il vostro “pianeta” di riferimento sul mercato?

«Il nome deriva da un gatto, ebbene sì. Tutto è iniziato grazie ai sogni di due ragazzi, tanta voglia di fare e da una grande amicizia. La Luna ha da sempre rappresentato qualcosa a cui ambire, probabilmente perché così difficile da raggiungere per noi terrestri. Ci richiede di alzare lo sguardo al cielo per essere vista. La ritroviamo anche in varie affermazioni colloquiali: “Mira alla Luna! Vieni dalla Luna, mi chiedi la Luna, l’hai sparata sulla Luna…”. Inoltre, è un nome facile da ricordare di pochi caratteri e che in informatica è sicuramente atipico. Rappresenta in maniera perfetta anche il nostro lavoro, le due facce della Luna, quella illuminata dal sole che tutti vedono e quella buia invisibile. Allo stesso modo in informatica abbiamo le interfacce che gli utenti vedono e con cui interagiscono e le componenti back-end invisibili a tutti. Il nostro “pianeta” di riferimento sul mercato? Non è ancora stato scoperto!».

Com’è stato il 2020 per Luna? Avete adottato strategie particolari?

«Il 2020, è stato surreale e la situazione tuttora permane tale. Sono onesto nell’ammettere che ero molto in pensiero per il nostro team, per i nostri clienti, i nostri partner, i nostri fornitori. Il nostro ecosistema stava per subire uno scossone che nessuno aveva previsto. Quando si affronta qualcosa di brutto di cui non si ha conoscenza, il sentimento prevalente nelle persone è la paura. E la paura non va ignorata, ma gestita sempre. Le scelte fatte assecondando la paura sono sempre sbagliate e, nonostante la mia propensione al rischio e all’ignoto, vi direi una bugia se vi dicessi che non ne ho avuta. Ma nelle situazioni difficili scopri il vero valore delle persone. E sono stato molto felice di poter constatare il valore della nostra squadra. Luna è incredibilmente forte. Tutti hanno fatto il loro dovere dando il massimo come sempre, senza farsi prendere dal panico, e anche i clienti più in difficoltà non sono mai venuti meno agli impegni presi. Questo mi ha reso molto felice, ha contribuito ad alimentare l’energia e la determinazione nel lavoro, anche in momenti difficili come questo. Ancora una volta è stata la dimostrazione che abbiamo costruito qualcosa di importante in questi anni e stiamo continuando a farlo, senza dare nulla per scontato. Ogni persona del team è consapevole della fortuna che abbiamo e, devo dirlo, in Luna il team è composto da fantastici professionisti e belle persone».

Luna Partner software house
Il team

Che approccio avete adottato per fronteggiare l’emergenza?

«Di cercare di accelerare e sfruttare il periodo di “stand by” forzato per erogare momenti di formazione gratuita ai nostri clienti su temi caldi e interessanti, sempre in un’ottica di utilità per il momento che stavamo vivendo. Noi esistiamo per risolvere problemi con la tecnologia e il nostro metodo è sempre immaginarci “cosa poter fare per migliorare il domani” con entusiasmo e professionalità!».

Con quali interlocutori del mercato cercate un rapporto privilegiato?

«Principalmente aziende o gruppi che vogliono iniziare o migliorare un progetto o processo di digitalizzazione, mediamente Pmi e grandi imprese. Oltre a questa categoria, cerchiamo di essere sempre a stretto contatto con “i nostri simili”, aziende o startup che lavorano nel mondo IT e con cui spesso attiviamo un rapporto di reciproca collaborazione. Crediamo molto in questo tipo di sinergie, che spesso sfociano anche in opportunità importanti».

Quanto è importante il team per voi e come è strutturato in Luna?

«Luna è people-centric, il team è tutto, è il cuore pulsante dell’azienda. Ci sono due squadre di lavoro, un team tecnico di sviluppo software e un altro team legato al mondo web e dell’online advertising. Ogni persona che lavora in Luna è consapevole, responsabile e appassionata a ciò che fa. Ognuno di loro contribuisce a creare lo spirito che contraddistingue Luna, rendendola un’azienda speciale. E Luna lo è perché speciali sono le persone che la compongono».

Luna Partner software houseQual è la sfida che deve affrontare oggi una software house?

«Essere in grado di distinguersi in mezzo al mare magnum di società che operano nel nostro settore, dove si trovano dinosauri, elfi e cantastorie. E farlo attraverso una buona capacità di innovare, tramite competenze polivalenti, mindset moderno, carattere, serietà e visione. Ambire a essere un brand riconosciuto. Questa resta per me la sfida che ogni software house dovrebbe affrontare».

Quali sono le finalità immediate che intende perseguire Luna e quali quelle di più lungo termine?

«Incrementare le attività su clienti nuovi ed esistenti con progetti di largo respiro, accelerare la vendita dei nostri prodotti e continuare a innovare con attività R&D. L’effetto di questi 3 punti coinvolge ovviamente una crescita costante del team e delle sue competenze. Siamo in costante ricerca di nuovi campioni che entrino a far parte della nostra squadra! La mission di Luna è quella di influenzare i trend del mercato attraverso prodotti proprietari e servizi IT d’avanguardia. Le nostre progettualità sono improntate alla ricerca dell’innovazione continua e questo rappresenta il tratto distintivo dell’azienda. Abbiamo cura delle persone e poniamo molta attenzione alla costruzione dei team di lavoro, valorizzando soft skill e tech expertise dei nostri collaboratori, con l’ambizione di diventare The best place to work nel 2023».

Quali sono i vantaggi del prodotto da voi creato per la gestione documentale e firma in Cloud?

«Uno dei nostri prodotti di punta si chiama chlorophyll.it. I vantaggi sono molteplici. Il risparmio derivante dall’automazione dei processi, la garanzia del valore legale, la riduzione del tempo e spazio fisico di archiviazione è facilmente intuibile. Chlorophyll, a differenza di altri prodotti presenti sul mercato, viene usata anche dal mondo enterprise e corporate. Questo ci ha permesso di studiare a fondo le normative che regolamentano il valore legale a livello Italiano ed europeo di documenti gestiti e firmati digitalmente, applicando questi concetti in maniera maniacale nei processi tecnologici del nostro prodotto, garantendo flessibilità all’utilizzatore. Il prodotto è facilmente integrabile con terze parti e da 3 anni Luna ha reso il suo prodotto accessibile anche ad aziende e professionisti a costi sostenibili, con piani a loro dedicati. Infine, è centrale l’importanza di un mindset green-oriented, uno dei vantaggi centrali delle tecnologie paperless. Non è cosa da poco al giorno d’oggi evitare di usare la carta. Crediamo in un mondo migliore, dove la tecnologia progredisca anche per salvaguardare la natura. Di fatto, scegliendo il nostro prodotto, si salverà la vita a tantissimi alberi».

Luna Partner software houseCosa significa per un cliente scegliere Luna?

«Credo molto in questa affermazione e, ricollegandomi al concetto di brand prima esposto, rispondo che per un cliente scegliere Luna significa scegliere un partner che lo accompagnerà nel suo percorso di digitalizzazione. Significa lavorare con professionisti e belle persone. Scegliere Luna significa scegliere un ottimo Partner digitale, ma anche vivere un’esperienza».

Quale sarà il vostro prossimo prodotto?

«Avrà a che vedere con tecnologie innovative che coinvolgeranno IoT e AI, ma non voglio anticiparvi troppo… seguiteci e scriveteci sui nostri canali social cercando Luna partner!».

INFO: www.lunapartner.it

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.