Realize Networks, la talent agency degli show culinari

realize networks - food talent agency

Food talent show: ecco Realize Networks, agenzia di talent management esperta di talent show sul cibo.

Da agenzia di spettacolo tradizionale alla specializzazione nella gestione di talent legati al mondo del food. Una scelta che ha pagato, grazie anche al sempre maggiore successo di questo settore presso il grande pubblico.

Realize Networks - Pasquale Arria
Pasquale Arria

Diciamoci la verità. Ormai il vecchio dubbio tra “mangiare per vivere” e “vivere per mangiare” è superato. Mai come oggi il food, andando molto oltre il concetto di “nutrizione”, ha avuto tanta visibilità su tutti i mezzi di comunicazione, vecchi e nuovi, diventando parte integrante dello show business. E allo stesso tempo i suoi talent si sono trasformati in occasioni sempre più appetibili per aziende e agenzie che operano nel settore, con un grande valore aggiunto in termini di marketing. Ecco allora che Pasquale Arria, 39 anni, ha deciso di trasformare la sua Realize Networks, nata come agenzia di spettacolo, specializzandola nel gestire i talent del mondo del food nella creazione di piani di comunicazione a 360 gradi.

Quando nasce e si sviluppa la talent agency Realize Networks?

«Realize Networks nasce 10 anni fa dalla mia passione per la gestione di talent nel mondo dell’intrattenimento. Assistevo celebrity televisive, conduttori tv, attori e sceneggiatori di sitcom, curavo per loro tutte le negoziazioni con i broadcast e le case di produzione e tutti gli eventi offline, ma con lo sviluppo dei nuovi mezzi di comunicazione lo scenario cambiava di mese in mese, così ho cercato d’investire sulla comunicazione digitale, aiutando tutti i nostri talent a far esplodere le loro property online. Nel 2012 c’è stato il vero cambio di rotta, passando dall’intrattenimento al mondo del food».

Ci racconta qual è esattamente il core business dell’agenzia talent Realize Networks?

«La nostra mission: “Essere l’opportunità per colui che ha talento, aiutandolo ad accrescere il proprio potenziale”. Detto questo, Realize Networks oggi si posiziona come un ottimo partner per brand e agenzie, con l’obiettivo di costruire un progetto di comunicazione attorno ai talent per influenzare la loro audience verso un certo prodotto/servizio. Alle volte ci definiscono come una semplice “talent agency”, ma in realtà siamo molto di più, cercando sempre di tutelare sia i nostri assistiti sia i clienti, trovando un connubio perfetto per il progetto che si andrà a realizzare. Avere un referente che parla la lingua dei clienti o delle agenzie non è una cosa da poco quando ci sono delle celebrity in gioco».

Relize Networks food talent agency di Bruno BarbieriREALIZE, L’AGENZIA DI TALENT MANAGEMENT DELLE STAR DELLA CUCINA: DALLO CHEF BRUNO BARBIERI ALLA FONDATRICE DI GIALLO ZAFFERANO SONIA PERONACI

Chi sono i vostri clienti e quali sono i vantaggi di rivolgersi alla talent agency Realize?

«Giusto per fare qualche nome, tra i nostri clienti si annoverano Costa Crociere, Miele, Ikea, Parmalat, Orogel, Franke e molti altri. I vantaggi invece secondo noi sono tanti, ma credo che sarebbe giusto che ne parlassero direttamente loro, da buoni agenti non tessiamo mai le nostre lodi…».

Realize è un’ agenzia di talent management specializzata nel settore food e ristorazione, perché questa scelta così mirata?

«La scelta di diventare una food talent agency nasce da un’attenta analisi delle tv estere. Circa 6 anni fa, dopo il Mipcom di Cannes, abbiamo notato che tutti i broadcast e le case di produzione esponevano format sul food e si capiva che l’Italia ancora non credeva in questo fenomeno, ma era solo una questione di tempo. Così abbiamo virato verso quel segmento. Certo, confesso che abbiamo sofferto parecchio nel primo anno, ma abbiamo tenuto duro e, una volta che il trend ha avviato l’onda positiva, eravamo in una posizione di vantaggio, già pronti e competenti in un settore, che, in effetti, nel giro di soli due anni ha praticamente conquistato tutto lo Stivale. Per questo cambio di rotta, devo ringraziare il nostro sales director Serena Cicchetti che è stata la prima a crederci e convincere tutto l’organigramma aziendale».

Chi sono i food talent che Realize Networks rappresenta e qual è il loro ruolo?

«Realize rappresenta parecchi food talent e di indubbio spessore. C’è lo chef Bruno Barbieri, che è stato il primo che ci ha dato fiducia nel settore food. Credo che lui rappresenti i fondamenti della cucina Italiana, è un vero e proprio maestro, quando parla di food non puoi fare a meno di ascoltarlo. Marco Bianchi, un “food mentor” e divulgatore scientifico per la Fondazione Umberto Veronesi, che aiuta a stare bene con il cibo, con la parola d’ordine “prevenzione a tavola”. Chiara Maci, una delle nostre prime assistite e la prima food blogger italiana, con lei possiamo dire che abbiamo inventato il food influencer. Gnambox, ormai celeberrima coppia di food blogger, credo che abbiano stile da vendere. Il progetto Chissenefood, creato da Maurizio Rosazza Prin, un creativo eclettico e una fucina d’idee, non mi stanco mai di parlare con lui, il suo progetto lo trovo geniale. Erica Liverani, vincitrice della quinta edizione di Masterchef Italia, la classica ragazza della porta accanto che piace a tutti coloro che vogliono iniziare a cucinare. Sonia Peronaci, fondatrice di Giallo Zafferano: non ho mai conosciuto nessuna con la sua determinazione, lei è innamorata della cucina, se parli due minuti con lei qualunque sia il tuo lavoro vorrai mollare tutto per iniziare a fare il cuoco. Damiano Carrara, l’ultima nostra new entry, che si occupa di pasticceria. Una storia esemplare: è andato in America e in soli 10 anni ha conquistato gli americani con i suoi dolci, poi è tornato in Italia con Real Time da vincitore. Infine Mirko Ronzoni, maestro del finger food, vincitore di Hell’s Kitchen».

Cosa c’è nel futuro di Realize Networks?

«Come ho detto prima ci piace essere un’opportunità per il talento, quindi ci occupiamo non solo di celebrity già affermate, ma anche di talent emergenti e proseguiremo su questa strada. Siamo felici dei risultati e credo che oggi sia possibile esportare all’estero il nostro know-how. L’obiettivo economico del 2018 è quello di aumentare il fatturato del 70%, l’organico di altre 10 persone, conquistare tre nuovi assistiti e iniziare l’analisi per la prima apertura all’estero. Stiamo investendo molto nell’area digital, con un focus su e-commerce, e-learning ed eventi nativi (digital e produzione)».

I numeri dell’agenzia di food talent management Realize Networks

  • 2008 anno di nascita dell’agenzia
  • 30 totale dei talent gestiti
  • 20 persone che fanno parte del team
  • 9 talent in esclusiva
  • 20 milioni utenti raggiunti ogni mese sui canali social digital

INFO: tel. 02 36696695,
www.realizenetworks.com

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.