Richard Branson pronto a sbarcare in Borsa con Virgin Galactic

0
495
richard branson virgin galactic
Foto Virgin Galactic - Richard Branson davanti alla VSS Unity

Richard Branson si prepara a portare in Borsa la sua Virgin Galactic. La compagnia di turismo spaziale fondata dall’imprenditore inglese potrebbe essere la prima del settore a sbarcare a Wall Street, entro il 2019, anticipando così i concorrenti SpaceX di Elon Musk e Blue Origin di Jeff Bezos. Prima della quotazione, è prevista una fusione tra Virgin Galactic e Social Capital Hedosophia, veicolo d’investimento già quotato a New York. SCH investirà 800 milioni di dollari e avrà il 49% delle azioni. Il suo Ceo, Chamath Palihapitiya, contribuirà ulteriormente con 100 milioni di dollari. L’operazione porterà il valore di Virgin Galactic a 1,5 miliardi di dollari, come spiega l’azienda in una nota. «Con la quotazione possiamo aprire lo spazio a più investitori e, così facendo, apriremo lo spazio a migliaia di nuovi astronauti».

Lo scorso dicembre l’impresa di Branson ha concluso con successo un primo tour suborbitale con equipaggio. Un giro di prova per la SpaceShipTwo, il velivolo progettato per il trasporto dei turisti spaziali. «Molti di voi sapranno quanto sia importante per me il sogno dei viaggi nello spazio. Da quando ho visto lo sbarco sulla Luna da bambino, ho sempre guardato il cielo con meraviglia» ha commentato l’imprenditore inglese in quell’occasione. Il primo passeggero è salito a bordo della SpaceShipTwo lo scorso febbraio. Prezzo del biglietto? Circa 250mila dollari. Più di 600 persone da 60 Paesi hanno già prenotato un volo, versando in totale 80 milioni di dollari di deposito. I ricavi potenziali ammontano già a circa 120 milioni. Tra i futuri passeggeri, ci sarebbero anche nomi noti come Leonardo DiCaprio e Justin Bieber.

Nell’ambiziosa corsa allo spazio, i rivali non restano certo a guardare. A settembre Elon Musk ha presentato il primo turista spaziale che orbiterà intorno alla Luna con SpaceX, il miliardario giapponese Yusaku Maezawa. E il 9 maggio il fondatore di Amazon ha presentato il lander Blue Moon, che potrebbe riportare l’uomo sulla Luna nel 2024.

Alla Luna, alla voglia di fare impresa e andare lontano abbiamo dedicato la copertina di Millionaire di luglio-agosto, adesso in edicola. Con tante idee, opportunità e business per rivivere l’emozione del primo sbarco a 50 anni da quel 20 luglio 1969.

Millionaire di luglio agosto 2019 è in edicola

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.