Sicurezza sul lavoro: l’HSE Manager diventa “Temporary” e “Fractional” con HSEquipe

0
1621
HSE, Salute e sicurezza sul lavoro: HSEquipe

Il settore HSE (acronimo di Health, Safety & Environment) si rinnova grazie alle competenze e alle capacità di due professionisti d’eccellenza: Veronica Bonanomi e Marco Cesana.

Immaginiamo un mondo dove le persone si sentano protette e al sicuro, dove salute e sicurezza non siano obblighi di legge, ma valori condivisi; dove le persone, attraverso processi e progetti anche di formazione esperienziale, innovativa e coinvolgente vengano guidate dalle emozioni e tornino a casa sane, salve e felici”, è questo il pensiero al quale si ispirano Veronica e Marco alla guida di HSEquipe, realtà lombarda attiva nel campo della formazione esperienziale in ambito salute e sicurezza che, con oltre 10 anni di esperienza alle spalle, non smette di guardare al futuro e innovare. Portatrice di metodologie sempre nuove per la formazione, HSEquipe, per la prima volta in Italia, porta i vantaggi dell’outsourcing nel settore della sicurezza, anche nelle versioni Temporary e Fractional. Per saperne di più facciamo due chiacchiere con Veronica Bonanomi.

Come HSEquipe supporta le aziende in ambito HSE?

Noi di HSEquipe mettiamo a disposizione delle aziende la nostra visione e servizi “taylor made” prendendole per mano e sviluppando le potenzialità del bene più prezioso di ogni organizzazione: la persona. Lo facciamo tramite due Business Unit fortemente innovative e saldamente tradizionali in grado di soddisfare esigenze semplici o complesse: HSEquipe e BCL Academy. Partendo dalle normative cogenti, modelliamo percorsi di affiancamento e formazione rivolti allo sviluppo, alla comprensione, all’evoluzione, in termini di benessere, salute e sicurezza, della dimensione umana del lavoro. Il tutto con un approccio coinvolgente in grado di valorizzare le persone, attraverso le loro diversità, e garantendo un risultato efficace ed efficiente. In pratica progettiamo ed eroghiamo percorsi formativi e di cambiamento culturale e, cosa ancora più innovativa, forniamo safety leader in outsourcing che possano guidare questo cambiamento.

HSE, Salute e sicurezza sul lavoro: HSEquipe
Veronica Bonanomi e Marco Cesena

Chi sono l’HSE Temporary Manager e HSE Fractional Manager?

In HSEquipe, attraverso la divisione che affianca l’impresa nella gestione di tutte le problematiche nell’ambito HSE – HSEquipe Temporary – abbiamo sviluppato due modi innovativi attraverso i quali possono essere fornite alle aziende figure altamente qualificate nell’ambito salute e sicurezza sul lavoro in totale outsourcing: l’HSE Temporary Manager e l’HSE Fractional Manager. L’HSE Temporary Manager ha un rapporto full time con l’azienda per un periodo determinato, di solito da 3 a 6 mesi in house, e ha lo scopo di rendere l’azienda autonoma nella gestione dei processi HSE. L’HSE Fractional Manager invece suddivide il suo tempo tra più realtà, passando nell’azienda cliente non più di uno o due giorni a settimana. Il nostro HSE Temporary Manager, fornito di tutte le opportune leve (poteri e deleghe) e di un team interno dedicato, rappresenta di fatto una alternativa alla consulenza e alla dirigenza tradizionale attraverso la quale l’azienda può dotarsi di risorse per migliorare, aumentare o monitorare le performance HSE.

Perché affidarsi a un l’HSE Manager Temporary o Fractional?

Un punto particolarmente interessante è il costo dell’HSE Temporary Manager, ma non solo, che, in qualche modo, va raffrontato con quello di un dirigente:

  • Un dirigente lavora in media 10,5 mesi all’anno, ma percepisce 13 o 14 mensilità̀, mentre il Temporary viene pagato solo per il breve periodo di intervento (forte incidenza economica);
  • Un permanent ha di solito a una serie di benefit che costano molto all’azienda: auto, pc e cellulare aziendale in uso full time, programmi pensionistici, polizze vita ecc., tutto questo invece viene garantito al Manager da HSEquipe senza ulteriore impatto sull’azienda/cliente;
  • Un dirigente tradizionale di solito ha un piano retributivo legato ad un MBO e quindi bonus o premi di fine anno… anche questo viene gestito da HSEquipe senza ulteriore impatto sull’azienda/cliente;
  • L’HSE Temporary Manager è sempre in “periodo di prova”, il che significa che si prosegue contrattualmente solo se si è pienamente soddisfatti, recedendo dal servizio senza nessuna problematica legale (i costi medi di una causa di lavoro variano dagli 8 ai 24 mesi di stipendio e sono un possibile rischio del datore di lavoro. Con HSEquipe Temporary Management questo rischio non esiste);
  • HSE Temporary Manager lavora per rendersi “non necessario” nel più breve tempo possibile garantendo un costante trasferimento di conoscenze e capacità (in alcuni casi un dirigente tradizionale tende a rendersi necessario o, anche, a tesaurizzare i propri “segreti” professionali). A questo proposito vale la pena ribadire che, molto probabilmente, in precedenti missioni il Temporary Manager avrà già affrontato problematiche di questo tipo e, quindi, le sue esperienze potranno rivelarsi preziose per l’imprenditore, perché fornite a costo sostanzialmente zero e con l’ulteriore vantaggio della freddezza ed equidistanza nelle opinioni che vengano condivise nel solo interesse dell’azienda e senza coinvolgimenti affettivi e di “innamoramento per il prodotto”.

HSEquipe Fractional Management nasce invece per rispondere alla pressante richiesta da parte di clienti, per i quali, per dimensioni o esigenze, un Temporary Manager full time poteva risultare sovrastimato (sia per tempi che costi). L’HSE Fractional Management porta in azienda competenze di alto livello (non altrimenti disponibili) quali elevata seniority ed esperienza di gestione, grande motivazione nella realizzazione di un progetto e delle relative sfide, approccio orientato al fare, quindi manageriale più che consulenziale, il tutto a costi accessibili. HSEquipe Fractional Management cambia la prospettiva aprendo una nuova scelta, oltre alla dirigenza tradizionale, al temporary management e alla consulenza, per accedere a risorse di qualità al fine di migliorare i propri processi gestionali e HSE. Il tutto con un ulteriore risultato: accrescere le capacità delle persone già operanti in azienda (coaching), grazie ad un costante training on the job, che alla fine saranno in grado di fare ed affrontare nuove sfide in completa autonomia.

Quali sono in generale i vantaggi di affidare in outsourcing i servizi legati alla salute e sicurezza sul posto di lavoro?

I benefici di affidare in esterno i servizi relativi alla salute e sicurezza sul lavoro sono: la riduzione del rischio, la diminuzione dei costi diretti, il conseguimento di una maggiore flessibilità gestionale e l’accesso ad un bagaglio di conoscenza più ampia (e non disponibile al proprio interno). In breve, i vantaggi generati dall’outsourcing sono prima di tutto economici: si passa da costi fissi (che siano di personale o di strumenti) a spese variabili; fruendo di una maggiore efficienza (grazie a competenze esterne più aggiornate e specifiche sulla materia). Le risorse interne potranno concentrarsi sulle proprie competenze/obiettivi come aumentare la produttività, migliorare la qualità del prodotto, innalzare la velocità dei processi, curare i rapporti con la clientela. Garantendo, in un contesto di business sempre più competitivo, dinamicità e flessibilità alle continue mutazioni delle esigenze di mercato

HSE, Salute e sicurezza sul lavoro: HSEquipeCosa offre la BCL Academy e quali sono i corsi che vengono organizzati e a chi si rivolgono?

BCL Academy è innanzitutto un laboratorio di idee che si trasforma in un’officina formativa, quasi un think tank per condividere informazioni e facilitare il dialogo e l’apprendimento. Momenti formativi esperienziali, progettati e sviluppati secondo tutti i crismi di legge, in grado di generare nuovi spunti per apprendere, confrontarsi ed innovare; un contenitore di metodi innovativi ed a volte unconventional, per realizzare percorsi di miglioramento continuo.

Perché la formazione HSEquipe in ambito salute e sicurezza è differente? Ovvero in cosa consiste la metodologia “esperienziale”?

Imparare da adulti vuol dire smistare più o meno consapevolmente informazioni e decidere, in maniera selettiva, quello che si vuole imparare, quello che si ritiene significativo per la propria vita, attingendo principalmente da informazioni già conosciute o già sentite. Quindi non si è particolarmente inclini ad imparare qualcosa per cui non si prova interesse, o che non ci suscita emozioni, o in cui non si scorge un beneficio. Senza motivazione, senza una esperienza motivazionale, si imparerà in modo parziale, informazioni che con che molta probabilità verranno dimenticate.

Come si può accedere ai corsi sulla sicurezza sul lavoro HSEquipe?

In tutti i modi più attuali: via web, via Whatsapp, attraverso i principali social… Ma, come diceva un vecchio spot televisivo, “…una telefonata…”. Così prima di arrivare in aula avremo il piacere di fare due chiacchiere.

Quali sono i prossimi corsi disponibili e quando si terranno?

Consigliamo di dare un’occhiata al sito www.hsequipe.it: la proposta di corsi è in continua evoluzione e “fermentazione”.
Oltre ai seminari a catalogo che rispondono agli obblighi di legge, i prossimi due eventi formativi più gettonati sono il corso di guida predittiva (su sterrato) a Cortina e la Formazione formatori con la metodologia Lego® Serious Play®.

Contatti:
Sito web: www.hsequipe.it
E-mail: info@bclsalutesicurezza.it
Telefono: +39 333 3103006

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.