2 ragazzi, 7mila cover in 7 mesi

1
3089

Sfruttano una resina particolare e creano una cover indistruttibile per cellulari. Antiscivolo, permette di attaccare lo smartphone a tutte le superfici (schermo del computer, vetri, specchi, e cruscotto della macchina) in modo da poter guidare con entrambe le mani. E scattare foto in modo più semplice.

Benedetto Levi e Flavio Nappi si incontrano a Parigi a un corso di imprenditoria in una business school, investono 5.500 euro e fondano una startup, ExtraVerso, che produce (in Italia) cover indistruttibili per smartphone: »Non abbiamo inventato nulla, abbiamo visto del potenziale in un materiale del settore nautico e deciso di portarlo sul mercato». Le cover durano cinque anni, sono anti-graffio, anti-polvere, impermeabili e come anticipato si incollano sul retro del telefono con un adesivo riutilizzabile.

Schermata-2014-05-08-alle-00.50.34-614x616

«L’aspetto più importante è stata la costituzione del team. Senza le persone anche il miglior prodotto fatica a emergere. Oggi siamo in otto. Abbiamo pianificato tutto, messo a punto il prodotto, curato l’immagine».

extraverso 5

Le difficoltà? «Sono arrivate con i primi ordini, quando abbiamo dovuto adattarci a volumi impensabili. Abbiamo scelto di non fare entrare investitori esterni, ma abbiamo mentor che ci aiutano a rimettere in discussione ogni passo, a fare le scelte giuste».

ExtraVerso (1)

Come va il business? «Abbiamo venduto 7mila cover in sette mesi. Stiamo crescendo e molti negozi si stanno interessando a noi, in Europa. Ma anche negli Stati Uniti e in estremo Oriente. E nel frattempo stringiamo partnership con marchi di successo, come Marinella».

INFO: http://extraverso.com/

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.