fbpx

3 modi per fare soldi (con quello che hai)

Chi l’ha detto che si può guadagnare e fare impresa solo con grandi investimenti? In tempi difficili, ognuno di noi può valutare i beni che possiede e utilizzarli al meglio.

Ecco alcune proposte.

La casa

Otto italiani su dieci vivono in una casa di proprietà. Se ne hai una, puoi farla diventare una fonte di reddito. Scegli, per esempio, di affittare una stanza in più per pochi giorni o mesi.

Se, invece, sei a caccia di un’idea più originale, puoi aprire un home restaurant: un ristorante in casa, dove improvvisarsi chef. Un’idea diffusa in tutto il mondo, che ha già coinvolto migliaia di persone.

Fai attenzione alla burocrazia: non rischiare denunce per attività in nero. Meglio affidarsi a un’associazione del settore, anche perché aprire un ristorante vero e proprio implica un investimento non indifferente.

L’usato

Le cose usate diventano una risorsa, in tempi di crisi: abbigliamento, attrezzature sportive e tecnologiche. Ma anche dischi, libri, mobili. Il mercato dell’usato funziona meglio nelle grandi città, ma c’è chi si ingegna anche con siti di e-commerce.

Per la vendita offline, puoi ricorrere al garage sale: vendite in garage, molto diffuse negli Stati Uniti e nel Nord Europa.

In Italia è legale, purché la vendita sia una tantum e il valore dell’oggetto non superi i 275 euro.

Prima di cominciare, informati presso il Comune sugli adempimenti burocratici.

L’auto

Le spese per l’auto sono aumentate di quasi il 120% in 20 anni. Se costa così tanto, perché non sfruttare l’auto per guadagnarci qualcosa?

C’è chi per esempio la noleggia e contemporaneamente fa d’autista per chi ha bisogno di un passaggio o vuole fare un giro in città.

Federico Hoefer, 46 anni, dopo aver perso il lavoro, ha deciso di provarci e oggi, con due autovetture, guadagna oltre 6mila euro al mese.

 

Se vuoi scoprire altre opportunità di guadagno, conoscere gli adempimenti burocratici e le storie di chi si è inventato modi originali per fare soldi, puoi leggere il numero di Millionaire di ottobre 2012.

Redazione

Italia: L’e-commerce vale 71 miliardi

“Il commercio online è il principale acceleratore di business per le aziende italiane”   L’indicazione arriva dai dati appena presentati da Netcomm e da The

sneakers

Sneakers: il nuovo oro delle calzature

Un fenomeno cresciuto negli anni che ha dato vita a speculazioni con margini e prezzi alle stelle   Quelle che fino a un paio di

Wine not?

Diventare imprenditori del vino, i consigli di chi ce l’ha fatta. Già 100mila aziende in Italia guidate da under 35, il 25% donne: giovani spinti

Tech-idee dietro i regali online

Natale, San Valentino, Festa della mamma. Ma anche lauree e compleanni. Ecco gli imprenditori che hanno creato soluzioni tecnologiche che facilitano scelta e consegna.  

Amazon Tax: il Governo ci ripensa

Secondo la nuova legge di bilancio, varata lo scorso 21 novembre, anche quest’anno i grandi e-commerce come Amazon saranno esenti dalla cosiddetta Amazon Tax, detta

Velasca: il business model vincente

Con 70 dipendenti e circa 20 milioni di fatturato, Velasca è una delle aziende di produzione Made in Italy, più hot del momento.   Li

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.