35 milioni di euro per startup europee: 360 Capital lancio un fondo

3565

35 milioni i euro per finanziare startup europee con un occhi particolare alle proposte italiane e francesi. È questa la promessa del fondo di venture capital, 360 Capital Partners.

Nato nel 1997 e guidato da Paul Degueuse e François Collet ha effettuato fino a oggi più di 80 investimenti (tra i casi di successo in Italia, Yoox di Federico Marchetti).

Che startup cercano? 360 Capital Partners cerca realtà imprenditoriali che stanno contribuendo all’economia digitale europea: «Cerchiamo realtà disruptive, che rivoluzionano il mercato» spiega Emanuele Levi, cofounder e general partner del fondo che ha uffici a Parigi, Milano e Berlino.

Il tipo di investimento. Il fondo si concentra sugli investimenti dai 300 mila euro al milione di euro nei confronti delle startup in fase di seed

Come presentarsi a un investitore?

1. Presentati

Usa un elevator pitch, il discorso che sta nel tempo di una salita in ascensore. Pochi minuti per presentare il business dove spiegare in modo sintetico ed efficace:

Cosa fai o offri?

• Benefici del tuo prodotto o servizio?
• Quali problemi risolve, che bisogno appaga?
• Punti di forza e debolezza?

2. Prepara un video di massimo tre minuti

Nel breve filmato, mostra il prodotto/servizio, spiega la sua utilità al cliente finale e delinea il mercato di riferimento.

3. Proponi una presentazione in Power Point (massimo 10 slide)

Nelle slide non dimenticare di inserire queste informazioni: date e numeri, fondazione, vendite anno in corso, vantaggio competitivo, opportunità di investimento future, redditività, brevetti e altri titoli di proprietà intellettuale. In una slide scrivi il tuo nome e le tue esperienze rilevanti e quelle del team direttivo. Nell’ultima ribadisci perché meriti un investimento.

4. Individua i punti deboli

Cerca le falle del tuo business, prima che ci arrivi l’investitore. Prospetta spazi di miglioramento. Senso critico e progettualità sono apprezzati. Se il prodotto è utile e vendibile, ma i costi di produzione sono alti, ci si può lavorare, insieme.

5. Il business plan, occhio alle prime pagine

Devono sintetizzare ogni aspetto del tuo business con pitch e slide: fanno scattare nel business angel la voglia di impegnarsi e valutare il resto.

INFO: http://360capitalpartners.com/

Redazione

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteTutti falliscono anche Mourinho, licenziato dal Chelsea. Cosa ci insegna Josè?
Prossimo articoloLo startupper rivoluzionario che dà voce ai sordi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.