92 borse di studio da Google per digitalizzare le PMI

3
2647

Da Google 92 borse di studio per favorire la digitalizzazione delle PMI italiane. Partito il bando “Made in Italy – Eccellenze in digitale” il bando promosso da Google in collaborazione con L’Unione delle Camere di commercio, industria, artigianato e cultura.

Il bando. L’obiettivo è di permettere anche alle piccole imprese italiane di promuovere i loro prodotti e servizi sul Web. In che modo? Google eroga 92 borse di studio (di 9mila euro ciascuno) da destinare a laureati, laureandi e diplomati. Saranno loro, dopo un periodo di formazione, ad aiutare le aziende a sfruttare il Web nel modo migliore.

Requisiti. Possono partecipare laureati, laureandi e anche diplomati (Istituti professionali e Tecnici statali). Tra i requisiti: essere nati a partire dal 1° gennaio 1986, età non inferiore a 18 anni, conoscenza della lingua inglese. Residenza nella Regione in cui c’è la Camera di Commercio che aderisce all’iniziativa.

Qui l’elenco: aderiscono al Bando 2015 le Camere di commercio di Alessandria, Ancona, Ascoli Piceno, Avellino, Bari, Biella, Campobasso, Caserta, Catania, Catanzaro, Cosenza, Cuneo, Fermo, Firenze, Foggia, Frosinone, Genova, La Spezia, Latina, Lecce, Lucca, Macerata, Monza E Brianza, Novara, Nuoro, Padova, Pavia, Pesaro E Urbino, Piacenza, Potenza, Prato, Ragusa, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Roma, Sassari, Savona, Sondrio, Taranto, Terni, Torino, Trento, Verbano Cusio Ossola, Vercelli, Verona, Viterbo.

Come partecipare. Chi vuole aderire può compilare il form C’è tempo fino al 30 aprile 2015.

INFOhttps://www.eccellenzeindigitale.it/formeid2015

https://www.eccellenzeindigitale.it/supportosulterritori

Redazione

(Fonte foto utente Flickr, Vince Smith)

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.