Bending Spoons crea nuove App per le quali riceve 340 milioni di finanziamento

1494

I finanziamenti serviranno per fornire capacità creative di livello professionale attraverso App intuitive e facili da usare

Con l’aumento della domanda di strumenti per la creazione di dispositivi mobile, Bending Spoons, sviluppatore di App con sede a Milano, conosciuta per aver creato Immuni, ha ora ottenuto 340 milioni di dollari di finanziamenti per fornire capacità creative di livello professionale attraverso App intuitive e facili da usare.

 

Genesi e sviluppo

Nata quasi 10 anni fa, questa è la prima volta che l’azienda ha raccolto un investimento. Secondo la startup, ha già superato 100 milioni di dollari di entrate annuali. L’arrivo di capitale alimenterà ulteriori innovazioni nello sviluppo del prodotto, aiuterà a espandere il marketing e finanzierà nuove acquisizioni.

I sostenitori del round includono l’attore di Hollywood Ryan Reynolds, Gabrielle Union, Kerry Trainor, ex Ceo di Vimeo, il calciatore giapponese Keisuke Honda, Banco BPM e il gruppo bancario Intesa Sanpaolo.

Fondata nel 2013, Bending Spoons sta creando una serie di App mobile rivolte ai creatori di contenuti, tra cui l’App di editing video Splice e l’editor di foto basato sull’intelligenza artificiale Remini. Le App dell’azienda sono attualmente utilizzate da oltre 90 milioni di persone ogni mese, con oltre 500 milioni di download di App fino a oggi.

Questo rende l’azienda una delle realtà più importanti a livello globale nello sviluppo e commercializzazione di App per smartphone e una delle prime aziende tecnologiche in Europa.

 

La mission e i testimonial di Bending Spoons

«La nostra missione in Bending Spoons è di avere un impatto positivo duraturo sui nostri clienti, sui nostri compagni di squadra e sulla società in generale» ha dichiarato Luca Ferrari, Ceo e co-fondatore di Bending Spoons. «E la nascita di strumenti per aiutare i creatori a sviluppare contenuti meravigliosi che raggiungono miliardi di persone ogni mese è un passo importante in questa direzione».

Ryan Reynolds, co-fondatore di Maximum Effort ha aggiunto: «Sono entusiasta di ciò che Bending Spoons sta costruendo nell’economia dei creatori digitali. Le loro App consentono a chiunque di diventare un genio creativo con il minimo sforzo. In effetti, i loro prodotti mi terrorizzano così tanto che ho dovuto investire».

Kerry Trainor, fondatore di Creator Partners ed ex Ceo di Vimeo e SoundCloud ha aggiunto: «I creatori moderni richiedono una tecnologia innovativa che ridefinisca continuamente ciò che è possibile. La passione di Bending Spoons per la creazione di dispositivi mobili di livello professionale è il futuro».

Bending Spoons fornisce strumenti creativi per ogni esigenza, da Splice, l’editor video che consente la narrazione visiva per milioni di persone, a Remini, un editor di immagini basato sulla tecnologia AI che consente agli utenti di riparare e migliorare miliardi di immagini.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteMilioni di aziende a rischio chiusura. Colpa delle bollette?
Prossimo articoloSatispay entra nel mondo degli unicorni