Charlotte, 24 anni, inventa la Uber dei disabili

3932

Charlotte de Vilmorin, 24 anni,  francese, vive su una sedia a rotelle da quando è nata. Durante un viaggio in Florida cerca un macchina adatta al trasporto per disabili per spostarsi da un posto all’altro, ma non c’era nulla di simile: «È allora che pensando a Uber ho creato un servizio per mettere in contatto i proprietari di auto pensate per il trasporto di persone in carrozzelle con chi ne ha bisogno» racconta a Le Figaro.

Impiegata in un’agenzia di comunicazione e blogger (racconta con ironia gli ostacoli che una persona con disabilità incontra ogni giorno) parla online della sua idea. Uno dei suoi lettori, Rémi Janot, si appassiona al suo progetto e decide di aiutarla a realizzarlo: «Il mercato dei veicoli per il trasporto dei disabili è in mano ai privati: solo in Francia ce ne sono più di 100mila, ma spesso sono parcheggiati e non utilizzati. Questi mezzi costano un mucchio di soldi: tra i 20mila e i 50mila euro. Anche le aziende che li noleggiano hanno costi alti: da 80 a 180 euro al giorno».

L’idea è semplice: un portale per mettere in contatto  i privati che hanno auto adatte con gli utenti: loro possono guadagnare e le persone con disabilità usufruire di un servizio più economico: 50 euro per tutta la giornata con il portale che trattiene il 30%.

Per cercare i soldi necessari per l’avvio si presenta in banca. Ma gli impiegati non sembrano dare molto credito a una persona in carrozzella: «”Siete sicura che volete un prestito per un’azienda?” mi chiedevano con una punta di sarcasmo. Insomma, ero poco credibile perché in carrozzella».

Ma Charlotte non demorde e sceglie di chiedere aiuto al Web: «La cultura del Web ha fatto cadere le barriere. Ci siamo rivolti a un sito di crowdfunding (Kiss Kiss Bank Bank, ndr) e abbiamo raccolto più di 20mila euro».

Oggi Wheeliz può contare su 120 vetture e 900 persone registrate alla piattaforma. È attivo nelle città di Parigi, Nantes e Bordeaux. E Charlotte pensa di estendere il progetto: «L’obiettivo è di arrivare presto a 500 veicoli ed espanderci partendo dal Canada e dalla Turchia».

 

INFO: https://www.wheeliz.com/en

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteTim Cook arriva in Italia. Ecco 5 cose da sapere su di lui
Prossimo articolo10 regole per farti amare online: i consigli di Rudy Bandiera

1 COMMENTO

  1. […] Charlotte, 24 anni, inventa la Uber dei disabili Fonte: Sito della Rivista Millionaire Durante un viaggio in Florida cerca un macchina adatta al trasporto per disabili per spostarsi da un posto all’altro, ma non c’era nulla di simile: «È … […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.