Clyck, la startup che mette le tue foto in un braccialetto

0
3054

Quattro amici cremonesi hanno ideato gli accessori ispirati ai vecchi negativi fotografici. Da personalizzare e acquistare online.

Quattro amici di infanzia, trentenni cremonesi, hanno creato Clyck, una startup che vende online braccialetti personalizzabili con le foto. Gli accessori assomigliano alle pellicole fotografiche, si ordinano sul web e arrivano a casa per posta, direttamente nella cassetta delle lettere.

Come funziona

L’utente si collega al sito e in pochi passaggi crea il proprio bracciale caricando le foto digitali dal computer o dai social, sceglie filtri e colori, vede in anteprima il risultato e procede all’acquisto. Costo: 13,90 euro.

Il progetto

L’idea è di Luca Somensi, 34 anni. Un giorno, rovistando in un cassetto del padre in mansarda, si è ritrovato tra le mani i negativi di vecchi scatti di famiglia. Ha pensato di creare un braccialeto per nostalgici, 100% made in Italy, condividendo il progetto con gli amici Davide Beretta (34), Stefano Ferrari (35) e Alessio Bellandi (34).

«Abbiamo inziato con un investimento di 10mila euro, unendo le nostre diverse competenze», racconta Stefano, commercialista. «Io mi occupo di amministrazione; Davide, architetto e designer, cura la parte grafica e creativa; Luca, titolare di un’azienda florivivaistica e progettista di parchi, coordina gli aspetti gestionali; Alessio, imprenditore nel settore IT, gestisce sito web e logistica».

«Dopo aver ottenuto le certificazioni sanitarie, abbiamo avviato la vendita online nel 2015. Oggi abbiamo clienti privati e aziende che utilizzano Clyck come merchandising. Le richieste arrivano anche da organizzazioni come Croce Rossa o Avis per eventi di charity».

I numeri della startup

Il team ha reinvestito i primi guadagni nel miglioramento di software e sito e nell’introduzione della versione inglese, alla fine del 2016. «Siamo passati da 400 bracciali venduti il primo anno a 3000 nel secondo e, grazie alla promozione sui social, nel 2017 abbiamo già superato i 2500 braccialetti venduti. Puntiamo a 200mila euro di fatturato».

I quattro soci ora guardano all’estero «soprattutto ai paesi in cui c’è una maggiore propensione agli acquisti online: Regno Unito, Irlanda, Danimarca e Sudamerica. Lavoreremo sul marketing in questi mercati».

Info: http://www.clyck.it

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here