Così abbiamo creato la startup che salva gli ulivi

0
2664
elaisian startup agricoltura

Sono amici, studiavano insieme economia, lavoravano insieme in un’azienda. Ma volevano creare una loro attività. Partono dall’agricoltura, perché Damiano Angelici è figlio di produttori di olio. Così, lui e Giovanni di Mambro, entrambi 25enni, cominciano a studiare il settore olivicolo: ogni anno il 40-50% della produzione si perde a causa di malattie e problemi dell’oliveto, complicati dal cambiamento climatico. La tecnologia può migliorare questa situazione? La risposta è sì per Elaisian, la startup che hanno fondato nel 2016 Damiano e Giovanni. Il nome deriva da quello di una divinità greca che produceva olio. Un team di agronomi e ingegneri realizza soluzioni di agricoltura 4.0 per il settore olivicolo e ora anche vitivinicolo (prevenzione di patologie, efficienza utilizzo risorse ecc.). Hanno ricevuto premi e riconoscimenti anche in Spagna, come impresa innovativa in agricoltura.

Come funziona?

«Installiamo stazioni meteorologiche nelle coltivazioni, una ogni 20-25 ettari, che registrano umidità, temperatura, pioggia in tempo reale. Insomma, il microclima di ogni terreno. Questi dati, tramite algortimi, si combinano a studi agronomici, dati storici climatici, trasmettendo alert alle aziende agricole, per aiutarle a prevenire malattie, consigliare quando e se fare trattamenti. Questo ha un impatto positivo su qualità e rendimento, evita spreco di soldi ed energie». startup

Quanto è stato investito finora?

«Oltre un milione di euro. Siamo partiti con un programma di accelerazione, lo Start Up Bootcamp foodtech Roma, poi abbiamo raccolto tramite MamaCrowd 120mila euro. Altri business angel ci hanno fi nanziato nel nostro percorso. Oggi nell’azienda siamo 15, abbiamo due sedi, a Roma e Madrid».

Consigli per avviare una startup nell’Agricoltura 4.0?

«Le aziende agricole hanno bisogno delle startup per ottimizzare il lavoro. L’importante è produrre tecnologie e servizi facilmente utilizzabili. Noi lavoriamo già con 300 aziende agricole in 6 Paesi del mondo: Italia, Spagna, Grecia, Cile, Uruguay e Usa».

INFO: https://elaisian.com/home

Tratto dall’articolo  “L’inizio di una nuova era: agricoltura 4.0” pubblicato su Millionaire di aprile 2020. 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.