Creo il delivery di qualità: design, fiori e regali gourmet

0
1435
Stefano Manili cosaporto

Stefano Manili, 48 anni, e sua moglie Mariachiara Barbera sono partiti dall’esigenza di dover cercare qualcosa da portare, magari all’ultimo momento, quando si è invitati a cena o si va a una festa. Può essere una torta, ma anche un regalo o dei fiori. Hanno deciso di farne un business di delivery, fondando a settembre 2017 Cosaporto.it, oggi attiva a Roma, Milano e Torino e pronta a sbarcare a Londra.

«L’idea è associare le cose belle, prodotti di qualità alla comodità di un acquisto online e della consegna a domicilio» ha spiegato a Millionaire Stefano, che, per creare la startup, ha lasciato il suo lavoro da manager in una multinazionale americana.

In pochi click gli utenti possono acquistare dolci, vini, bouquet di fiori, oggetti di design, aggiungere un biglietto d’auguri e richiedere la consegna in qualsiasi luogo in città: a casa, in ufficio o in un parco. 

delivery cosaporto«Copriamo una fascia di mercato medio-alta. Il 70% sono donne, di età compresa tra 30 e 50 anni, professioniste lavoratrici e mamme. Ma ci siamo estesi anche alle aziende, fornendo loro servizi di catering. Il modello di business? Il negoziante cede un pezzetto di margine a noi». Il cliente paga il prodotto acquistato quanto in negozio, più una piccola spesa di delivery.

I risultati dopo il primo anno sono positivi: 4mila ordini con una crescita del 300% e un raddoppio dello scontrino medio, che sale a 52 euro. Lo scorso luglio Cosaporto ha ricevuto un finanziamento da Boost Heroes, la società di venture capital di Fabio Cannavale. Adesso la startup di delivery è in fase di fundraising. Gli investimenti serviranno a sviluppare i servizi rivolti alle aziende e lanciare la piattaforma all’estero, iniziando da Londra.

INFO: https://cosaporto.it

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.