“Creo una social tv che raccoglie i video delle star in un’unica app”

0
3460

L’idea di Luca Seminerio, fondatore e Ceo di Viple, per i giovani tra i 16 e i 25 anni.

Luca Seminerio, 36 anni, di Milano, ha creato Viple, un’app che aggrega i video che le web star pubblicano sui social, organizzandoli per canali tematici.

«Oggi i ragazzi cercano le informazioni sui temi che più li appassionano direttamente dalle fonti. Seguono le Social Stars: calciatori, fashion bloggers, cantanti con milioni di follower. Ma c’è grande frammentazione tra profili Facebook, Instagram e Twitter. Così ho pensato di riunire i migliori video in un’unica social tv. In questo modo l’utente trova in un’app i video postati su musica, calcio, sport estremi, animali e molti altri temi» spiega Luca.

Come hai avuto l’idea?

«Due anni fa ero in Portogallo per fare surf. Usciti dall’acqua, tutti i surfisti postavano i loro video. Mi sono reso conto che non avrei potuto vederli tutti su un’unica piattaforma. Mancava un aggregatore di contenuti. Così l’ho creato. Ho lavorato per due anni, insieme a tre collaboratori. Ho finanziato il progetto con risorse personali e investimenti da parte di angel italiani, per un totale di 300mila euro».

L’app è appena uscita. Qual è stato il riscontro?

«In cinque giorni è stata scaricata più di 500 volte. Il target è di giovani tra i 16 e i 25 anni. Il nostro obiettivo: conquistare utenti in tutto il mondo. Abbiamo partecipato al South By Southwest (SXSW), uno dei principali festival americani di interactive media, ad Austin, in Texas. E saremo al prossimo Web Summit di Lisbona. Per la promozione puntiamo su social e influencer».

Da dove arriveranno i guadagni?

«Da video pubblicitari inseriti nei diversi canali tematici. In più creeremo dei branded channel (con i video delle star che promuovono prodotti) e Viple Tv sarà disponibile anche come player per siti web che vogliono pubblicare video sulle loro pagine. Per esempio, un sito di surf potrebbe ospitare il player del canale surf di Viple. I guadagni, in questo caso, arrivano in base a un meccanismo di revenue sharing. Al momento stiamo firmando i primi accordi con alcuni partner».

Info: http://www.theviple.com/

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.