Depop chiude un round da 20 milioni di dollari

4830

8 milioni di utenti, 100 dipendenti e quattro sedi, tra Europa e Stati Uniti. Sono i numeri di Depop, la startup avviata a H-Farm nel 2011 dal milanese Simon Beckerman, che ha appena chiuso un aumento di capitale da 20 milioni di dollari.

Come funziona

Depop è un’applicazione che permette di comprare e vendere oggetti di design, capi e accessori moda, nuovi o usati, direttamente dal proprio smartphone. «Si scatta la foto di ciò che si vuol vendere e il gioco è fatto» ci aveva raccontato il fondatore di H-Farm Riccardo Donadon. E’ usata da influencer seguitissime all’estero, come Chiara Ferragni e Bianca Balti, e genera transazioni per 230 milioni di dollari.

Da Milano agli USA

L’aumento di capitale permetterà di ampliare il team e soprattutto di consolidare l’espansione negli Stati Uniti. L’operazione vede l’ingresso in società di Octopus Ventures e Tempocap, che ha acquisito quote dagli attuali soci di Depop. L’incubatore di Treviso ha deciso di vendere parte della sua partecipazione, ottenendo un ritorno cash che è circa 5 volte l’investimento iniziale.

Oggi Depop ha la sede principale a Shoreditch, nel quartiere tecnologico di Londra, e
uffici a Milano, New York e Los Angeles. La startup aveva già raccolto 8 milioni nel 2015 e 8,25 nel 2016. Sul suo sito ha diverse posizioni aperte.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteLaudato Si’ Challenge: ecco le 9 startup green che piacciono al Vaticano
Prossimo articoloI mattoncini Lego compiono 60 anni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.