Diva, la startupper italiana che porta il sole in casa

0
4838

Diva Tommei ha inventato Caia, una lampada che insegue la luce del sole e la direziona dove vuoi. Su Indiegogo ha raccolto più di mezzo milione di dollari in preordini.

È stata inserita tra le 50 donne più influenti nel mondo delle startup in Europa, si chiama Diva Tommei, ha 32 anni. Ha inventato Caia, una lampada che insegue la luce del sole e la direziona dove vuoi. «A Cambridge, dove stavo facendo un dottorato in Biologia informatica, lavoravo in un ufficio esposto malissimo che non riceveva mai la luce del sole. Guardavo fuori dalla finestra e vedevo una strada sempre luminosa. Mi sono chiesta: come posso ridirezionare quella luce nel mio ufficio? Ho poi trascorso un periodo alla Singularity University della Nasa e ho scoperto che c’era una tecnologia perfetta».

Come funziona

Caia è un eliostato, ovvero una tecnologia in grado di seguire la luce del sole, adattato per uso domestico. Grazie ad uno speciale algoritmo, effettua micro movimenti per seguire il sole. Riflette i raggi con uno specchio. E non consuma energia elettrica.

500mila dollari in crowdfunding

Per sviluppare il prototipo, Diva ha creato con Mattia Di Stasi la startup Solenica e scelto il crowdfunding. «Un anno fa abbiamo fatto una campagna sul nostro sito: abbiamo raccolto più di 350 preordini. È stato un ottimo segnale. Da quel momento abbiamo deciso di preparare un lancio mondiale su una piattaforma di crowdfunding».

La campagna su Indiegogo, nell’autunno 2016, ha riscosso subito successo: 140mila dollari in 24 ore. Ad oggi, Solenica ha raccolto più di 567mila dollari in preordini, superando del 1000% il target iniziale (642% al termine della campagna).

«Nel 2017 prevediamo la fabbricazione di Caia in California e la spedizione in tutto il mondo per i sostenitori della campagna».

Info: www.solenica.com

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.