Gli errori da evitare se lavori da casa

6
4325

In questi giorni abbiamo più volte proposto alcune idee su come arrotondare lo stipendio o fare delle proprie passioni un’opportunità per guadagnare.

Abbiamo visto insieme come è possibile guadagnare su internet, fare dei propri hobby un lavoro e utilizzare il riciclo creativo per aiutare l’ambiente e, perché no, mettere anche qualcosa in tasca.

Oggi, vedremo una piccola carrellata dei lavori che puoi fare rimanendo a casa e, soprattutto, degli errori da non commettere se hai fatto della tua abitazione il tuo posto di lavoro.

Iniziamo scorrendo velocemente una piccola lista delle opportunità che ti possono far guadagnare senza spostarti da dove abiti.

Quali lavori da casa

Telelavoro

Lavoro molto conosciuto e soprattutto molto diffuso, nella sua accezione più ampia si intende come la possibilità, per il dipendente di un’azienda, di prestare la sua opera a domicilio attraverso l’ausilio di fax, telefono e pc. In genere, è inteso nella sua duplice forma di teleselling e telemarketing.

Il primo, finalizzato alla vendita del prodotto, il secondo alla sua sponsorizzazione presso i clienti, con i quali sarà fissato un appuntamento.

Segretaria virtuale

Alcune aziende o privati possono avere la necessità di demandare compiti di routine a personale esterno all’azienda. Qui nasce la figura di segretaria virtuale. La segretaria virtuale è una persona che, adeguatamente formata, risponde alle chiamate dei clienti, offre informazioni, si occupa di documenti e pratiche o semplicemente di riorganizzare rubriche telefoniche e indirizzi dei clienti. Viene pagata in base al tempo in cui presta il suo servizio nell’arco di una giornata.

Free Lance

Per Free Lance, qui, intendiamo la possibilità di scrivere contenuti per il web su commissione. Succede molto spesso, infatti, che aziende che hanno aperto un proprio blog per sponsorizzare i prodotti o iniziare un dialogo con i propri clienti, non abbiano il tempo di riempirne le pagine. Ecco che, in maniera diretta o tramite intermediari (piattaforme di Content Market Place), chiedono la stesura di contenuti dalle tematiche e caratteristiche ben determinate.

Traduzione testi

È un discorso simile a quello fatto nel punto precedente. Anche in questo caso si tratta di free lance che offrono, dietro compenso, il proprio lavoro in maniera occasionale. Nello specifico, si tratta di traduzioni di articoli, menù, trattati, ogni più disparato contenuto che, tramite siti specializzati, giunge ai traduttori.

È in genere uno dei lavori prediletti da studenti o madrelingua stranieri.

Consulenza

La consulenza può riguardare ogni disparato campo professionale. In genere, può richiedere l’apertura di una partita Iva e riguardare ambiti strettamente tecnologici o di consulenza sul marketing.

L’offerta è dovuta al fatto che le aziende spesso non riescono a sostenere la spesa di un dipendente fisso e si affidano a personale esterno, da contattare di volta in volta, in base alle proprie necessità.

Gli errori da non commettere

Qualunque sia il lavoro che hai scelto di svolgere, ti suggeriamo di seguito una serie di errori da non commettere per evitare che ciò che per te può essere un’occasione di flessibilità lavorativa, diventi una schiavitù anche nei tuoi momenti di relax.

1. Non sorridere mai

Uno dei primi errori da evitare è quello di non sorridere mai. Sorridi se sei in video conferenza, ovviamente, ma anche se stai rispondendo a un cliente o semplicemente mandando una mail.

Non credere che se le persone con cui stai trattando e che non hanno un contatto visivo con te, non si accorgano del tuo stato d’animo. Sorridere, per telefono, trasmette sentimenti positivi al cliente e, durante la stesura di una mail, ti permette di evitare l’inserimento di parole cattive o difficili.

2. Rimanere in pigiama

Potresti pensare che, visto che sei a casa e nessuno ti vede, puoi rimanere tutto il tempo in pigiama a svolgere il tuo lavoro. Altro errore.

Sai quanto influisce sull’autostima o sulla sicurezza curare il proprio aspetto o il proprio abbigliamento?

Debra Benton, ad esempio, scrittrice di libri e coach aziendale e manageriale, suggerisce di indossare gli stessi vestiti che si indosserebbero in ufficio, soprattutto quando sai che riceverai una telefonata importante. Questo ti consente di avere maggiore sicurezza in ciò che fai.

Va da sé, poi, che se hai una video conferenza, non potrai mai presentarti con il pigiama, per quanto grazioso e colorato sia.

3. Mantenere una cattiva postura

Questo più che un suggerimento per migliorare il tuo lavoro, è un consiglio per preservare la tua salute.

Stare ore e ore al computer ti può portare ad assumere delle posture che, nei giorni successivi, ti causeranno dolori e fastidi. Non solo, una cattiva posizione trasmette noia, perché ti fa sembrare e sentire stanco. Una cosa che facilmente può essere avvertita da chi è al di là del tuo schermo o all’altro capo del telefono.

4. Sembrare un terrorista su skype

Questo non vuol dire che non devi mettere un passamontagna in testa e vestirti stile Rambo. Cioè, può anche voler dire questo, ma, soprattutto, che se avvii una videochiamata su skype, è consigliabile che dietro le tue spalle non sembri appena esplosa una bomba. Sarebbe poco professionale.

Non vale nemmeno ammucchiare tutti i tuoi averi ai bordi del campo visivo ripreso dallo schermo, quindi, non imbrogliare e cerca di ripulire al meglio gli spazi che utilizzerai.

5. Stare troppo tempo a casa

Questo è un errore che incide per lo più sul tuo modo di vivere il lavoro da casa. Devi cercare il più possibile di crearti dei ritagli di tempo in cui interagire con altre persone, come il break per il caffè da consumare al bar sotto casa. Non commettere nemmeno l’errore di consumare troppo velocemente il tuo pranzo: prenditi tutto il tempo che ti occorre, ti aiuterà a staccare, rilassarti e ripartire con più carica.

6. Non ritagliarti uno spazio

Cerca di distinguere quanto più possibile l’ambiente in cui lavori da quello in cui invece vivi. Questo serve per due ragioni importanti: la prima, per evitare di essere continuamente disturbato in quello che fai; la seconda, per evitare di confondere il tuo spazio privato, da quello professionale.

Questo ti aiuterà a entrare maggiormente nell’ottica dell’ufficio e ad acquisire una predisposizione mentale più professionale.

7. Dipendere troppo dai tuoi cari

Senza colleghi in giro, puoi commettere l’errore di parlare in continuazione di lavoro con le persone che ti circondano a casa.

Può essere utile, per esempio, sfogarsi di un problema con tua nonna, il tuo cane, persino il tuo criceto, ma di sicuro, tutte queste persone o animali, non avranno una soluzione professionale ai tuoi problemi lavorativi.

Non trascurare, quindi, di entrare in contatto, anche creando una community su internet, con altre persone che svolgono il tuo stesso lavoro da casa.

8. Fare tante cose contemporaneamente

Infine, non credere di poter gestire gli affari di casa e quelli di lavoro contemporaneamente, potresti inavvertitamente trasmettere la tua lista della spesa, anziché al salumiere, a uno dei tuoi clienti presenti all’altro capo del telefono.

Questo penalizza il nostro lavoro, perché toglie il focus sul reale obiettivo che stiamo perseguendo.

 

Quelli forniti sono solo alcuni degli errori più comuni a cui puoi andare incontro se svolgi un lavoro da casa. Evitarli, ti aiuterà a svolgere meglio ciò che fai e a non trasformare la tua casa in un ufficio aperto 24 ore su 24.

Hai altri errori da aggiungere alla lista? Nel tuo lavoro da casa, si sono verificati degli episodi buffi? Inseriscili nei tuoi commenti.

Giuseppina Ocello

(Fonti Foto Utenti Flickr: immagine in evidenza Toms Bauģis; immagine interna, Ms. Sticky )

Print Friendly, PDF & Email

6 Commenti

  1. Consigli per lavori da casa | Millionaire web…

    In questi giorni abbiamo più volte proposto alcune idee su come arrotondare lo stipendio o fare delle proprie passioni un’opportunità per guadagnare. Abbiamo visto insieme come è possibile guadagnare su internet, fare dei propri hobby un lavoro e utili…

    • Hai pienamente ragione Daniele, quando si lavora da casa, è facile soccombere al disordine e alla disorganizzazione. Questo penalizza sia il lavoro, che la vita privata. Essenziale, dunque, sperimentare e raggiungere un metodo che ti permetta di gestire al meglio entrambe le cose. Grazie per la tua utile osservazione.

    • Dario, nel nostro articolo abbiamo trattato esclusivamente gli errori che possono verificarsi se lavori da casa e non hai un metodo preciso per gestire le tue attività. Per qualsiasi altra informazione che riguardi l’ambito legale, o finanziario, puoi rivolgere la tua domanda ai nostri esperti, mandando una mail a questo indirizzo: ask@millionaire.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.