Guy Kawasaki: 3 motivazioni per fare impresa

0
5689

Guy Kawasaki, 62 anni, è uno dei più importanti “evangelisti” nel mondo startup. Un passato in Apple. Ha lavorato nel marketing di Macintosh fianco a fianco di Steve Jobs (dal 1983 al 1987). È il fondatore di Garage Technology Venture, società di venture capital nel settore hitech.

In un video su YouTube spiega quali sono le 3 motivazioni che dovrebbero spingere una persona a fare impresa. Questi principi sono contenuti anche in un suo libro “The Art of the Start”, tradotto in Italia con il titolo “L’arte di chi parte (bene)” da Etas, diventato un piccolo vangelo per le startup.

3 motivazioni da cui partire per fare un business

1) Migliora la qualità della vita (Increase the quality of life).

2) Metti a posto (aggiusta) qualcosa che non va bene, risolvi un problema (Right a wrong).

3) Fai in modo che quello che c’è di buono non finisca (Prevent the ending of something good).

Qui il video per chi capisce un po’ di inglese…

La formula per partire con successo

«Le imprese di successo non sono quelle che partono con l’idea di fare soldi, ma di cambiare il mondo, rendere il mondo un posto migliore dove vivere» spiega Kawasaki.

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.