I numeri delle startup innovative in Italia: il 27% è in Lombardia

1490
startup

Crescono le startup in Italia. Sono 14.362 quelle iscritte nel registro delle imprese, in aumento di 285 (+2%) nei primi tre mesi del 2022 rispetto al trimestre precedente. Il 27% del totale è in Lombardia, il 18,9% nella sola provincia di Milano. Aumenta anche il valore del capitale sociale, +10,4% e una media di 72mila euro a impresa. Sono i dati dell’ultimo report sulle startup innovative elaborato dal Ministero dello sviluppo economico con InfoCamere e Unioncamere.

Geografia e settori

Al 1° aprile 2022 le startup in Italia rappresentano il 3,7% di tutte le società di capitali di recente costituzione. A livello geografico, dopo Milano con 2720 startup attive, segue Roma con 1555 realtà, il 10,8% del totale nazionale. A distanza Napoli (657, 4,6%), Torino (513, 3,6%) e Bologna (345, 2,4%).

Tra le regioni, oltre alla Lombardia, superano quota mille il Lazio (1729 startup, 12%) la Campania (1317, 9,2%), l’Emilia Romagna (1.086, 7,6%) e il Veneto (1081, 7,5%). Confermando il trend degli ultimi anni, continua a crescere il Trentino-Alto Adige: è il territorio con la maggiore densità di imprese innovative. Qui il 5,5% di tutte le società costituite negli ultimi cinque anni è una startup. Fanalino di coda la Valle d’Aosta con 21 (0,2%) startup.

Per quanto riguarda i settori di attività, il 75,8% delle startup italiane fornisce servizi alle imprese (in particolare, produzione di software e consulenza informatica, R&S, servizi d’informazione). Il 16,0% opera nel manifatturiero (fabbricazione di macchinari, computer e prodotti elettronici e ottici), il 3,0% nel commercio.

Soci e founder

I soci di capitale dell’azienda sono aumentati (+4,7%) rispetto al trimestre precedente, arrivando sopra i 71mila. Cresce la presenza femminile: sono 6.231, il 43,4% del totale, le startup in cui almeno una donna è presente nella compagine sociale. Sono 1.870, il 13% quelle in cui quote e cariche amministrative sono detenute in maggioranza da donne. E aumentano i giovani: il 16,9% delle imprese è stato fondato da under 35.

Capitale e fatturato

La startup innovative sono soprattutto micro-imprese. Hanno un valore della produzione medio di poco inferiore a 178,4 mila euro, dato in crescita rispetto al trimestre precedente.

Il capitale sociale sottoscritto complessivamente supera il miliardo di euro. Per loro natura, visti i tempi più lunghi di accesso al mercato, le startup mostrano un’incidenza più elevata della media di società in perdita (oltre il 52,7% contro il 47,3% complessivo). Quelle in utile hanno però valori positivi in termini di redditività.

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteAprirà in Campania il parco a tema più grande d’Europa
Prossimo articoloAnche Revolut lancia i pagamenti a rate