Itineranda: un sito per riscoprire luoghi dimenticati

1934

Portare alla luce posti trascurati o poco conosciuti e inserirli nei circuiti turistici.

Itineranda è una piattaforma in cui gli abitanti contribuiscono alla riscoperta del territorio, postando foto e linkando video di luoghi a cui sono emotivamente legati.

L’ideatore è Eric Delerue, sviluppatore Web francese, che si è innamorato della Sicilia tanto che ha deciso di viverci e fare impresa.

Come è nata l’idea?

Ho conosciuto la Sicilia grazie a una ragazza e mi è piaciuta tanto che ci vivo ormai da 12 anni. Qui ho visto angoli bellissimi che non trovano spazio negli itinerari turistici tradizionali. Allora ho creato un primo sito dove invitavo gli abitanti a fare da guida ai turisti, ma non ha funzionato. Itineranda è una riformulazione che riprende lo stesso concetto a livello virtuale».

Come funziona?

L’utente si registra e suggerisce agli altri un luogo a cui è particolarmente legato. Può postare foto e linkare video e scrivere una descrizione sul motivo che l’ha spinto a sceglierlo. Raccontare una storia che si contrappone, insomma, alla visione un po’ fredda delle mappe. Poi definisce la posizione esatta del posto con Google Maps per renderlo accessibile a tutti. Infine, in una scheda stabilisce dei tag da associare al luogo. Gli altri utenti potranno scaricare gli itinerari dalla piattaforma e viverli in prima persona».

Come stai sviluppando il progetto?

Sono partito dai miei risparmi. Il progetto è ancora in una fase di test. Ora mi occupo di promuoverlo attraverso competizioni per startup, come Wind Business Factor, e partecipando ad eventi per proporlo agli addetti ai lavori e trovare finanziatori. Allo stesso tempo, prendo contatti le amministrazioni locali e tutti gli attori interessati alla rivalutazione del territorio».

Qual è il modello di business?

L’idea è generare un’interazione inedita tra abitanti, turisti, associazioni e operatori economici locali. Quest’ultimi potranno pubblicare inserzioni a pagamento sul sito per comparire negli itinerari sponsorizzati dagli utenti e in quelli scaricati. Nel modello è previsto anche un guadagno per l’utente che potrà, sulla base dei ricavi pubblicitari generati dal suo itinerario, ottenere punti spendibili in sconti in musei, mostre, eventi, trasporti».

Progetti per il futuro?

Ci sarà presto un’app disponibile e sto creando un meccanismo per permettere agli utenti di trasferire le foto sul portale direttamente da Flickr e Instagram».

INFO: http://www.itineranda.com/

Giancarlo Donadio

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.