La startup contro le fregature online cerca appassionati di elettronica

6809
certy team

Antonio Masini, Riccardo Sanna ed Emanuele Sogus, amici trentenni di Cagliari, nel 2018 hanno creato Certy, un servizio di consulenza per chi compra usato online. Funziona grazie a una rete di appassionati ed esperti di telefonia, fotografia e informatica, che valutano i prodotti che gli utenti vogliono acquistare su siti di e-commerce come eBay, Subito.it o Bakeca. Il consulente (o Certy) va a casa del venditore, verifica le caratteristiche del prodotto e, se conforme, lo spedisce all’acquirente. Adesso la startup vuole allargare la rete: l’opportunità è per tutti gli appassionati di tecnologia, giovani, studenti o professionisti in cerca di piccoli guadagni extra.

Come avete iniziato?

«L’idea è nata circa tre anni fa da un problema comune» racconta Antonio Masini. «Io, Emanuele e Riccardo ci siamo conosciuti ai tempi dell’università, a Cagliari. Da studenti cercavamo spesso articoli di elettronica usati, compravamo online, ma non sempre i prodotti acquistati avevano le caratteristiche che avevamo letto negli annunci. Così, dopo qualche fregatura, abbiamo pensato a un servizio per l’usato sicuro. Lo abbiamo lanciato a marzo 2018».

Come lo avete sviluppato?

«Inizialmente pensavamo di lavorare in partnership con centri di assistenza già presenti sul territorio. Ma era un modello che non funzionava: i tempi per gli interventi erano spesso troppo lunghi. Quindi abbiamo deciso di creare la nostra rete di consulenti. Finora ci siamo autofinanziati. Abbiamo promosso Certy tramite social e web, rivolgendoci a chi compra usato online, studenti fuori sede e amanti della tecnologia. In futuro potremmo estendere il servizio anche ad altre categorie merceologiche, in base alle richieste del mercato».

Come selezionate i consulenti?

«Chi è interessato può inviare la propria candidatura online, tramite il nostro sito www.certy.me. Compila il form e scrive le sue motivazioni. La selezione continua con un colloquio via Skype, un test tecnico e un test sulla personalità, per valutare le competenze. Oggi abbiamo una rete di 250 Certy, ma cerchiamo nuovi consulenti in tutta Italia».

E i guadagni?

«Il cliente paga per il servizio un costo che varia in base al valore dell’oggetto, a partire da 9,99 euro. Il Certy guadagna minimo 7 euro a incarico. Quando il cliente richiede un intervento (inserendo il link dell’oggetto che vuole acquistare sulla piattaforma), il nostro sistema assegna in automatico il lavoro al consulente disponibile più vicino, che verifica e spedisce il prodotto entro 24 ore».

Info: www.certy.me

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.