Metto la mia tesi online e sbarco in Silicon Valley

1
3529

31 anni di Messina, Emanuela Zaccone, ha fondato con Fabrizio Capobianco un’App di social tv che permette di commentare una partita insieme ai propri amici, anche se lontani: «Dopo la laurea in Scienze della comunicazione nel 2007 ho iniziato un dottorato di ricerca sui social media marketing e degli audiovisivi (cioè come gli audiovisivi sono promossi online). Proprio in quel periodo stava emergendo la social tv e ho deciso di dedicare a quest’argomento l’ultima parte della mia tesi. Poi l’ho messa online. E poco dopo ho ricevuto una email. Il mittente era Fabrizio Capobianco, imprenditore seriale, presidente di Funambol, e l’oggetto diceva: “Silicon Valley”. Mi è preso un colpo. Questa email diceva che la mia tesi diceva “cose sensate” e che lui aveva in mente di creare un’impresa sul second screen».

Poi cosa è successo?

«Abbiamo iniziato a lavorare via Skype. Esaminavamo le App di social tv esistenti e cercavamo di capire cosa non andava. Abbiamo elaborato il primo prodotto, Tok Baseball, per il mercato americano, nell’ottobre del 2012. Poi Tok football nel 2013. Nello stesso anno la Juventus ci ha chiamato per realizzare Juventus live. Le nostre App, gratuite, permettono di dialogare con un massimo di tre amici su Skype, scattare selfie con loro, esaminare le statistiche delle partite, inviare i cori come allo stadio».

10539123_985444864815361_3633835583570446845_n

Come è cresciuta l’App Tok.tv?

«Abbiamo raccolto un milione di dollari di finanziamenti, di cui il 30% da capitale italiano. Sono piccoli round, vengono tutti da angel investor. Oggi siamo in 11: io mi occupo del marketing, mentre la parte tecnica è affidata a due sviluppatori».

State fatturando?

«Siamo in attivo, ma per grandi fatturati non è ancora il momento. Ora puntiamo a far crescere la base utenti che è già arrivata a mezzo milione. Abbiamo tre modelli di business, di cui solo il primo è attivo: pagamento da parte di una squadra che desidera creare un’App ad hoc, pubblicità sui device collegata a quella che si vede in tv, vendita di Sdk (software development kit), pezzi di software per riprodurre le caratteristiche dell’App».

INFO: http://www.tok.tv/
Abbiamo raccontato la storia di Emanuela su Milionarie di ottobre 2014…

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.