NextSTEP: il primo Startup Studio in Italia dedicato alla sostenibilità ambientale

1283

Lo Startup Studio finanzia le startup attraverso un programma di accelerazione di 7 mesi che copre comunicazione, prodotto, marketing e vendite, team e talento.

 

La nuova iniziativa di investimento è firmata da NextEnergy Group, attiva dal 2007 e diventata leader globale nel settore dell’energia solare e rinnovabile, con circa 250 dipendenti in tutto il mondo e che opera in 9 Paesi tra Europa, Americhe e India.

NextSTEP mira a supportare imprenditori e startup impegnati che stanno sviluppando soluzioni e tecnologie innovative incentrate sulla sostenibilità ambientale, che vanno dalla mobilità pulita e urbanizzazione sostenibile, transizione energetica, economia circolare, riduzione e sequestro delle emissioni di CO2.

L’acceleratore promuoverà inoltre la creazione, attraverso un programma di Startup Studio dedicato, di nuove iniziative volte a far fronte ai bisogni individuati e alle lacune del mercato, come incubatore di idee e imprese innovative.

Lo Startup Studio finanzia le startup attraverso un programma di accelerazione di sette mesi che copre comunicazione, prodotto, marketing e vendite, team e talento.

Insieme a VeniSIA (Venice Sustainability Innovation Accelerator), acceleratore corporate non profit focalizzato sulla sostenibilità, anche NextSTEP sceglie la città di Venezia come prima sede operativa, costituendosi in società benefit e partecipando al movimento mondiale delle B Corporations.

NextEnergy Group, con più di 3 milioni di euro di contributo iniziale da dedicare a investimenti in fase di sviluppo iniziale in circa 10-20 imprese con sede principalmente in Europa e nel Regno Unito, il partner finanziario metterà a disposizione anche il suo specifico know-how industriale, tecnico e finanziario maturato nel settore delle rinnovabili e della transizione energetica in oltre 15 anni di attività.

Aldo Beolchini, Managing Partner & Chief Investment Officer di NextEnergy Group, ha commentato: «NextSTEP rappresenta una naturale espansione per il Gruppo NextEnergy. Abbiamo deciso di utilizzare l’esperienza, il know-how e le forze finanziarie del Gruppo per promuovere iniziative innovative in un’ampia gamma di applicazioni di sostenibilità.

Anche al di là del nostro principale settore delle rinnovabili. NextSTEP promuoverà nuove soluzioni sostenibili alle sfide critiche del nostro tempo e supporteremo l’acceleratore nell’investire con impatto e in modo etico».

Come responsabile scientifico invece, NextSTEP vede anche la partecipazione del professor Carlo Bagnoli dell’Università Ca’ Foscari Venezia, ordinario di Innovazione Strategica e direttore scientifico di VeniSIA e, in qualità di referente operativo, di Claudio Colombo, Accelerator Program Director di VeniSIA, nonché di Strategy Innovation, spin-off universitario che si occupa di business model innovation.

«Nel contesto del cambiamento climatico, alle startup va garantita la possibilità di giocare un ruolo leader per risolvere alcuni dei problemi globali più urgenti – afferma Carlo Bagnoli, professore di Innovazione Strategica a Venezia e direttore scientifico di VeniSIA – NextSTEP costituisce un punto di svolta in Italia per i modelli di accelerazione, dando vita a uno Startup Studio.

Ovvero a un generatore di aziende, composto da founder, key-advisor con esperienze imprenditoriali di successo e finanziatori che applicano serialmente strumenti e metodologie efficaci di creazione e crescita di startup innovative. La forma dello Startup Studio si sta rivelando quella corretta per abbattere i troppo frequenti fallimenti delle nuove iniziative imprenditoriali».

«Sebbene NextSTEP – racconta Claudio Colombo, Accelerator Program Director di VeniSIA – si posizioni come investitore, la sua attività non si esaurisce nel finanziare i progetti: il ruolo di creatore e acceleratore di startup (in fase di sviluppo iniziale o comunque early stage) è sempre più centrale.

Ci piace pensare a NextSTEP come a un co-founder di questi progetti, in grado di mettere a disposizione un mix di competenze e di capitale per favorire lo sviluppo di iniziative innovative dedicate alla sostenibilità, che ci porteranno sempre più vicini a un futuro migliore per noi e per il nostro Pianeta».

Sono già stati inviati diversi progetti, ma NextSTEP è ancora alla ricerca di startup da aiutare!

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteMatera al centro del turismo
Prossimo articoloDai Lego all’asfalto, la tratta Milano-Torino sarà la prima autostrada green d’Europa