fbpx
api

Porto le api in città e creo un kit per il miele in casa

L’idea è semplice: in città le api vivono bene, perché non sono minacciate da diserbanti e altri veleni. E trovano fiori su terrazze e balconi per raccogliere polline. Il miele è buono e non inquinato. Così, per agevolare chi vuole farlo da sé, Beeing offre kit per arnie cittadine. «Nel 2018 abbiamo avviato un progetto dedicato all’apicoltura urbana, cercando di semplificare arnie e strumentazione tecnica» racconta Roberto Pasi, 32 anni, uno dei founder di Beeing.

arnia«B-box è la nostra arnia di design che permette di estrarre il miele senza entrare in contatto con le api. Dopo molti test e le prime vendite (Marsiglia, San Francisco, Milano…), l’abbiamo presentata con una campagna di crowdfunding su Indiegogo». Ora per comprare un’arnia servono 549 euro.

Ma Beeing si dedica anche agli apicoltori professionisti. «Con Gabriele, sviluppatore informatico, stiamo introducendo strumenti Iot (ribattezzati IoB: Internet of bees) e analisi di big data».

I due soci hanno investito inizialmente 30mila euro, oltre a tempo e lavoro personale, poi un business angel ha rilanciato con 150mila euro. La regione Emilia-Romagna li ha finanziati con circa 60mila euro (Bando Startup innovative). Il prodotto più tecnologico di Beeing è b-secure, dispositivo antifurto miniaturizzato per geolocalizzare le arnie tradizionali tramite App e ritrovarle in caso di furto.

«Nel 2018 e 2019 abbiamo collaborato con apicoltori e Forze di Polizia, permettendo il ritrovamento di centinaia di arnie rubate. Abbiamo prodotto migliaia di dispositivi oggi venduti in tutta Europa. Nel 2018 abbiamo realizzato la seconda versione del dispositivo, andando ad aggiungere nuovi sensori oltre al gps. Oggi i nostri clienti possono vedere in App anche temperatura e umidità nell’arnia, aggiornate in tempo reale. Stiamo sperimentando nuovi sensori e sviluppando una tecnologia con microfoni miniaturizzati, in grado di tradurre il linguaggio (i bizzz) delle api, fatto di suoni e vibrazioni, e fornire informazioni sull’attività e la salute dello sciame, preziose anche per gli agricoltori che necessitano delle api per l’impollinazione dei campi».

INFO: www.beeing.it

Tratto da Millionaire di settembre 2019. 

Torino: l’incubatore delle startup

Come fare parte di OGR Tech e accedere ai programmi di accelerazione accanto ai giganti dell’innovazione   Un edificio industriale dismesso, una fondazione che ha

Calo del 35% di investimenti nelle startup

Come era già stato previsto all’inizio del 2022 gli investimenti in startup hanno registrato una forte frenata a livello globale   Secondo i dati appena

Volare a emissione zero ora è possibile

È stato effettuato il primo volo a zero emissioni. Si tratta di ZeroAvia, leader dell’aviazione a emissioni zero, che ha preso il volo con il

FrabricNano e la plastica del futuro

La startup londinese punta su un prodotto senza l’utilizzo del petrolio   Come viene prodotta la plastica? E perché è così inquinante? Fino ad oggi,

La nuova generazione delle turbine eoliche

La start-up svedese Modvion ha sviluppato un sistema per costruire torri turbina utilizzando sezioni di legno lamellare.   Tradizionalmente, le turbine eoliche sono state realizzate

Apis Partners investe nel soonicorn Money View

Con il supporto dell’ ‘italiana’ Apis Partners, la fintech indiana punta al raggiungimento dello status di unicorno   Apis Partners, private equity, con sede a

Gli occhiali che fanno sentire

XRAI Glass presenterà al CES di Las Vegas gli occhiali smart a realtà aumentata   XRAI Glass ha lanciato un paio di occhiali intelligenti per

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.