Renzo Rosso ricostruisce l’Emilia

2105

Non c’è tempo per fermarsi. Bisogna ripartire, da se stessi e dal sostegno degli altri. Nella storia dell’umanità i drammi, dalle guerre alle catastrofi naturali, hanno sempre rivelato la straordinaria forza degli uomini nel ricostruire ciò che è perduto e nell’aiutarsi fra loro.

A un anno dal terremoto, l’Emilia riparte grazie all’iniziativa di microcredito sostenuta da Renzo Rosso, il patron della Diesel, con la collaborazione della Etimos Foundation della MxIT-Microcredito.

Lo scorso anno Renzo Rosso ha messo a disposizione per le popolazioni colpite dal sisma la cifra di 5 milioni di euro.

Soldi che sono serviti a Manuela e alla sua socia, per riavviare la loro azienda nel settore dell’abbigliamento a Mirandola. A Salvatore, che ha riaperto la sua pizzeria da asporto a Concordia. A Giovanni, che ha realizzato il sogno di gestire un negozio di articoli per la pesca a Carpi.

Loro sono solo alcuni degli esempi degli oltre 70 finanziamenti concessi fino a quest’oggi, per una cifra che supera 1 milione e 500mila euro:

Questi risultati dimostrano la straordinaria capacità di reagire da parte di un territorio ferito. La generosità di Renzo Rosso e la nostra esperienza di microcredito hanno trovato qui un terreno fertile: la collaborazione delle associazioni locali, degli enti pubblici, di singoli volontari ci ha permesso di dare risposte rapide a una domanda di credito e di sostegno all’economia locale» sottolinea Marco Santori, presidente di Etimos Foundation.

È ancora possibile accedere ai finanziamenti. Ne possono beneficiare famiglie e singoli, imprese, cooperative, associazioni e imprese sociali, che hanno residenza o sede nei comuni danneggiati e sono esclusi dall’accesso al credito.

Per avere info su come fare per chiedere aiuti, collegati al sito dell’iniziativa qui:

INFO: http://www.etimedia.org/Microcredito-Italia

Redazione

(Fonte foto utente flickr Michele Ficara Manganelli)

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.