Startup: come guadagnare con i campioni gratuiti

6
3696

Ha creato un sito per segnalare tutto ciò che si può ottenere gratuitamente sulla Rete (dai campioni di profumo, deodoranti, detersivi fino alle coperte per cani).

Stefano Loberti, 37 anni, alessandrino è tra gli ideatori Campioniomaggio.it,un progetto dell’agenzia di pubblicità AlgorithMedia.

Partito meno di un anno fa, il portale ha oggi 600mila iscritti, oltre 200mila fan su Facebook e un fatturato di mezzo milione di euro.

Abbiamo raggiunto Stefano per saperne di più.

Come è nata l’idea?

Per puro caso. Guardavo un programma in tv su Real Time che si chiama “Pazzi per la Spesa” dove persone fanno a gara per risparmiare più che possono negli acquisti. Allora mi è venuto in mente di fare qualcosa di simile sul Web».

Come funziona?

La nostra redazione cerca online tutte le opportunità di campioni omaggio e buoni sconto che circolano sulla Rete. Scriviamo post e sfruttiamo i social per la visibilità».

Come guadagna il sito?

Dalla pubblicità, con i banner che sono sulla piattaforma e tramite accordi con aziende. Per esempio, un produttore di olio vuole distribuire campioni gratis del suo prodotto e ci paga un totale sul numero di nostri utenti che ne fa effettivamente richiesta».

20131105_121722

Come avete finanziato l’idea?

Siamo partiti con 10mila euro per comprare il dominio e per i primi investimenti su Facebook e Google con cui abbiamo aumentato la base degli utenti».

E per la promozione?

Investiamo gli utili in campagne pubblicitarie su Facebook e su Google AdWords».

Consigli a uno startupper che vuole investire nel digitale?

Prima di partire con qualsiasi progetto bisogna informarsi, verificare e studiare il mercato. Fare un business plan, il più pessimista possibile per restare sempre con i piedi per terra. E, infine, essere un perfezionista, pignolo su ogni aspetto per battere la concorrenza».

Progetti per il futuro?

Siamo partiti da qualche settimana con la piattaforma francese e presto approderemo in Spagna e Germania. Per questo stiamo cercando madrelingua in spagnolo e in tedesco da inserire nel team».

INFO: http://www.campioniomaggio.it/

http://www.algorithmedia.com/

Giancarlo Donadio

Print Friendly, PDF & Email

6 Commenti

  1. Non sono madrelingua, ma attualmente lavoro per un’azienda che svolge programmi fidelity per la G.D.O. e da circa 1 anno e mezzo mi dedico al mercato spagnolo, pertanto me la cavo bene con la lingua. sono disponibile a viaggiare per fare ricerca di mercato e posso mettere a disposizione la mia esperienza (che non vuole assolutamente dimostrarsi migliore o superiore a qualsiasi altra).
    Ho fame di crescita e di far parte di un team che sia propenso alla propria crescita aziendale.
    Spero di fare al caso vostro.
    Daniele

    • Ciao Daniele, per proporti devi scrivere direttamente alla mail dell’azienda o al limite sulla loro pagina Facebook. Qui c’è poca probabilità che possano leggere la tua candidatura. Grazie e in bocca al lupo!

  2. Ciao,
    un altra alternativa è affaronissimo.it. Nato nel 2014 pubblicizza le migliori offerte sottocosto del giorno disponibili in Italia e anche dagli store online esteri! Se è possibile con un prezzo più basso di quello di trovaprezzi! Tutti gli utenti possono condividere anche le proprie offerte che hanno trovato online. Si può votare se un’ offerta è stracciata o salata e discutere delle offerte sul forum.

    Saluti Thomas

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.