“Ti paghiamo per fare sport”

0
3126

Una startup avviata nel 2016 da quattro giovani under 30 a Roma. Si chiama Fitprime ed è stata ribattezzata il “Netflix delle palestre”, perché, grazie a un’app, permette di avere un abbonamento che dà accesso a diverse strutture. Oggi ha 100mila utenti iscritti, conta 1000 centri sportivi in tutta Italia e assume. Il lavoro è adatto agli amanti del fitness.

«Fitprime cerca ​3 “mistery guest” per testare le strutture sportive del network» si legge nell’annuncio. I neoassunti dovranno visitare palestre, piscine, centri di yoga, pilates, crossfit o arrampicata per testare le strutture in incognito. Dovranno valutarne l’accoglienza, i corsi e i servizi offerti. Non solo in ambito fitness: bisognerà provare ed esprimere il proprio giudizio anche su sauna, bagno turco, idromassaggio e ogni altro eventuale spazio per il relax.

«Vista la crescita degli ultimi mesi abbiamo deciso di assumere tre figure che ci aiutino a testare l’accoglienza e lo standard dei centri sportivi. Farlo internamente è diventato impossibile» dice Laura Carpintieri, co-founder di Fitprime. «Tenersi in forma, rilassarsi e al tempo stesso essere pagati per farlo sembra un sogno (o una truffa) e invece ​è la nostra reale offerta​». La startup coprirà anche le spese di trasferta, vitto e alloggio.

Per candidarsi bisogna essere sportivi, aggiornati sulle diverse tipologie di allenamento e disposti a trasferte in tutta Italia. Candidature online, entro il 30 novembre. Info: https://lp.fitprime.com/mystery/

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.