Un social ti fa incontrare un investitore a tavola

0
1564

Cerchi un investitore per la tua startup? Incontralo a pranzo o a cena e parlagli del tuo progetto. Questa l’idea alla base di MyBusyMeal, piattaforma di social dining professionale (cene organizzate tra persone a partire dai social).

Come funziona? L’utente accede al sito e trova i professionisti di vari campi (notaio, avvocato, finanziatore, grafico, programmatore…) che possono aiutarlo nello sviluppo della sua idea imprenditoriale (un po’ come già succede con LinkedIn).

La novità è che l’utente geolocalizza il professionista di suo interesse e può organizza un pranzo o una cena (un mybusy meal, appunto) in una delle attività ricettive affiliate al sito, o in altre di sua preferenza, per incontrarlo dal vivo spiegargli il suo progetto di persona.

Quanti dei tuoi contatti di LinkedIn hai veramente incontrato? Pochi scommetto. Eppure per creare un network professionale è necessario guardare in faccia il tuo interlocutore, stabilire un rapporto empatico che nel mondo digitale è difficile che avvenga» spiega a Millionaire Sébastien Carraro, 29 enne francese, consulente di strategia internazionale (dà consigli alle aziende straniere che vogliono investire nel nostro Paese). È il fondatore del social insieme al fratello Fabien.

Attivo da pochi mesi ( è stato lanciato nel mese di gennaio) MyBusyMeal è presente in 20 Paesi tra Europa (anche in Italia) e Sudamerica, Singapore, Stati Uniti, Australia.

Ha oltre 2mila utenti registrati che hanno organizzato a oggi 54 cene professionali.

I nostri utenti hanno competenze e profili diversi. Sono perlopiù viaggiatori che per affari si trovano spesso fuori dal loro Paese a cenare davanti a uno smartphone. Noi diamo loro la possibilità di usare questi spazi per incontrare professionisti di altri rami, alimentare il loro network, creare sinergie».

Schermata 2014-02-27 alle 12.36.23

Sébastien e suo fratello si sono autofinanziati per creare la piattaforma «come succede per l’85% degli startupper, ci tengono a precisare» e intendono guadagnarci offrendo servizi aggiuntivi:

L’iscrizione sarà sempre gratuita. Gli utenti possono registrarsi, organizzare cene (busymeal) e aggiungere alla loro rete professionale le persone incontrate durante gli eventi conviviali. Con un forfait mensile di 3,75 euro accedono alla funzione premium che gli consente di contattare e aggiungere anche sconosciuti».

Per sostenere l’idea puntano altresì al sostegno dei busy angel che si registrano al sito: 99 euro per accedere gratuitamente a tutti i servizi che il sito offre oggi e a quelli futuri.

Consigli a chi vuole creare una startup digitale?

Non avere paura di condividere la tua idea con gli altri. Il problema per molti startupper è che hanno timore che, una volta pubblico, il loro progetto possa essere rubato da chi ha più mezzi per realizzarlo. Ciò è ancora più comprensibile visto che la stragrande maggioranza dei neoimprenditori investe i suoi soldi nell’impresa. Eppure un’idea nasce sempre dall’interazione con gli altri, i suggerimenti di altri professionisti per ricevere feedback e migliorarla. Il mio consiglio è di uscire dalla tua camera, dai tuoi studi e dal tuo business plan e confrontarti con il mercato».

Per lavoro consigli alle aziende straniere di investire in Italia. Perché dovrebbero farlo?

Semplice. Perché gli italiani hanno un bacino illimitato di competenze, sanno trovare soluzioni rapide a problemi. Questo accade perché la maggioranza delle imprese è costituita da famiglie che stanno sul mercato da 40 anni, hanno assistito alle sue evoluzioni e lo conoscono meglio di chiunque altro. Ciò premesso oggi è una necessità investire all’estero, specie in Europa dove un’azienda che si limita al mercato domestico ha una crescita media dell’1%. Andare all’estero ti consente di arricchirti, incontrare nuovi modi di fare business, tornare a casa con mille domande. E con mille idee da sviluppare».

def MBM-Cofounders

INFO: http://www.mybusymeal.com/it/

Giancarlo Donadio

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.