I segreti del fundraising in Silicon Valley: ecco come le startup italiane possono raccogliere fondi in Usa

5172
silicon valley sand hill road

Anche le startup italiane possono raccogliere investimenti da un fondo di venture capital in Silicon Valley. Assicuratevi che sia la strada giusta per voi. Poi seguite le regole (precise) del gioco. E i consigli dei nostri esperti Luigi Bajetti e Irene Mingozzi.

Sand Hill Road è il cuore della Silicon Valley. Lungo questi pochi km di strada larga e soleggiata sono concentrati i fondi di Venture Capital più importanti al mondo. Greylock Partners, Sequoia Capital, Khosla Ventures, Menlo Ventures e molti altri. Tutti a poche centinaia di metri di distanza. È qui che si sono discussi e chiusi i deal storici che hanno creato la Silicon Valley.

Ma come si fa, veramente, a raccogliere fondi in California? Ce lo raccontano Luigi Bajetti e Irene Mingozzi. Lui, co-founder di Lombardstreet Ventures e investitore nella Bay Area, ha aperto a Menlo Park il primo Silicon Valley Italian Hub. Mingozzi si occupa di startup e innovazione in ART-ER Attratività Ricerca Territorio, dal 2015 gestisce il Silicon Valley Innovation Hub dell’Emilia-Romagna e a San Francisco ha supportato oltre 100 imprese italiane. Sono gli autori della rubrica Inside Silicon Valley che trovate ogni mese su Millionaire in edicola.

Inside Silicon Valley – I segreti del fundraising è il regalo di oggi per i nostri lettori. Ogni giorno, fino al 24 dicembre, vi regaliamo un articolo in pdf da leggere e conservare. È il calendario dell’avvento di Millionaire, ricco di contenuti.

Scarica qui l’articolo in pdf: Inside Silicon Valley – Fundraising

 

Calendario dell’avvento:

1° dicembre – Spillover

2 dicembre – Generazione Z e lavoro

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.