James Dyson è alla ricerca di idee che cambino il mondo

Di
Redazione Millionaire.it
12 Giugno 2024

Si apre l’edizione 2024 del concorso internazionale di design e ingegneria per studenti

Il James Dyson Award è aperto alle iscrizioni fino al 17 luglio e offre ai vincitori la possibilità di assicurarsi una parte del montepremi globale.

Negli ultimi 5 anni per 2 volte i progetti italiani sono entrati nella lista dei migliori 20 progetti del mondo.

 

Il James Dyson Award, il concorso internazionale di design e ingegneria per studenti promosso dalla James Dyson Foundation, apre oggi le iscrizioni, sfidando i gli inventori di tutto il mondo a proporre progetti inediti che affrontino un problema pressante del mondo reale.

 

Le idee dei giovani inventori hanno il potenziale per un impatto globale
Aperto a tutti gli studenti di ingegneria e design e ai neolaureati, il premio cerca progetti ambiziosi che affrontino un problema globale, dalla diagnosi del cancro ai disastri naturali.
Con il riconoscimento globale offerto a un vincitore internazionale e a un vincitore per la sostenibilità, i vincitori passati includono un’ambulanza con rimorchio fuoristrada per salvare i feriti dalle zone di conflitto, una vernice fatta di vetro riciclato che riduce notevolmente la necessità di aria condizionata e un dispositivo per controllare l’emorragia da ferite da taglio.

Istituito nel 2005, il concorso ha sostenuto oltre 400 giovani inventori con un premio in denaro di oltre 1 milione di sterline e più di due terzi dei precedenti vincitori globali hanno perseguito la commercializzazione delle loro idee. Il vincitore internazionale e il vincitore globale per la sostenibilità si aggiudicheranno 30.000 sterline per sostenere i loro prossimi passi, mentre 5.000 sterline saranno offerte a ciascun vincitore nazionale nei 30 mercati in cui si svolge il premio.

Sir James Dyson, Fondatore e Ingegnere Capo, ha dichiarato:

“Il mondo ha bisogno di un maggior numero di persone che agiscono, che risolvono i problemi, non di comizianti, e che sono pronte ad affrontare i problemi del nostro tempo. Ogni anno il James Dyson Award offre ai giovani una piattaforma per le loro invenzioni in ambito medico e ambientale, e molto altro ancora. È il loro ‘pensiero sbagliato’ che porta alle scoperte, sia che si tratti dello sviluppo di un nuovo materiale sostenibile, sia che si tratti dell’applicazione di principi ingegneristici intelligenti per contribuire a migliorare la vita delle persone. Non vedo l’ora di scoprire quali nuove invenzioni porterà il Premio nel 2024!”

I progetti italiani

Nel corso degli anni, i giovani inventori italiani hanno proposto progetti innovativi in vari ambiti, con l’obiettivo – come vuole il brief del concorso – di risolvere problemi rilevanti e trasversali: da Cloud of Sea (vincitore italiano 2020) di Matteo Brasili (NABA), uno speciale parabordo che permette ad ogni navigante di fare la propria parte, innescando un circolo virtuoso che parte dal basso, ad Argo (vincitore italiano e finalista internazionale 2022) del trio Bigon-Campanale-Labidi (IUAV), dispositivo indossabile che ha l’obiettivo di aumentare l’autonomia dei nuotatori con disabilità visiva, segnalando la virata e l’orientamento in vasca attraverso precise vibrazioni; da Roadfix (vincitore italiano 2021) di Grosso-Migliozzi-Puleo (Politecnico di Milano), uno strumento per favorire l’efficienza dell’asfaltatura delle strade, a X-Tile (finalista internazionale 2020) di Manuel Ibba (Politecnico di Torino), una speciale tegola in grado di dissipare il calore con proprietà termocromiche date da una particolare vernice che respinge o trattiene il calore. Come non citare, infine, Simone Perini (IUAV) con la sua invenzione D-Pulp, che ha l’obiettivo di migliorare l’attuale processo di generazione di protesi mioelettriche per arti superiori tramite l’utilizzo di nuove tecnologie, garantendo così tempi e costi dimezzati, materiali personalizzabili più leggeri e sostenibili, ripetibilità del processo e la mitigazione del rischio di infortuni durante la lavorazione manuale del braccio artificiale.

 

Per maggiori dettagli, visitate il sito web James Dyson Award.

 

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Federico Rivi

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2024 millionaire.it.