La startup della cyber security chiude un round da 600mila euro

0
850
cyber security
Hassan Metwalley, co-founder di Ermes Cyber Security

Ermes Cyber Security, startup di Torino specializzata nella sicurezza informatica, annuncia un nuovo aumento di capitale da 600mila euro. Circa 400mila arrivano da Invitalia, tramite il bando Smart&Start, il resto dai dipendenti della startup e degli investitori Enrico Castellani e Angelo Italiano.

«L’aumento di capitale dimostra la fiducia degli investitori nel nostro lavoro e nelle tecnologie che stiamo sviluppando» commenta il Ceo Hassan Metwalley.

«Ci consentirà di rendere i nostri prodotti ancora più sofisticati e, al tempo stesso, di iniziare ad approcciare i mercati stranieri».

Vi abbiamo raccontato la storia di Ermes Cyber Security qui. Tre ricercatori del Politecnico di Torino (Metwalley, Stefano Traverso e Marco Mellia) hanno sviluppato una soluzione brevettata per la perdita di informazioni causata dai web tracker. Grazie ad algoritmi basati su machine learning, big data e intelligenza artificiale, riescono a proteggere le aziende da attacchi hacker, in modo automatico, senza l’intervento di operatori.

La startup, nata nel 2017, incubata da I3P, ha già ottenuto investimenti e riconoscimenti. Ha raccolto 300mila euro con una campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd. Ha vinto il premio della categoria Ict nell’ambito del PNI 2017 e il Premio Nazionale per l’Innovazione “Premio dei Premi” 2018.

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.