Quickload: 10 milioni di investimento per le startup più promettenti del gaming

579
Gaming

Torna il programma di accelerazione dedicato alle startup del settore gaming. Fino a 10 milioni di investimenti in un anno per le realtà più promettenti in Europa. Si chiama Quickload powered by OGR Torino. È stato ideato da OGR, 34BigThings e Microsoft con ID@Xbox. La call per partecipare alla seconda edizione sarà attiva dal 25 luglio al 30 settembre. Candidature online su quickload.dev.

«È un programma di accelerazione basato su soft skills, intelligenza emotiva e leadership» sottolinea Valerio Di Donato, Ceo dello studio di sviluppo 34BigThings. Sarà lui a gestire il fondo stanziato dalla capogruppo Saber Interactive.

«La prima edizione di Quickload ha evidenziato quanto l’ambito gaming rappresenti un’interessante verticale per l’innovazione tecnologica e la crescita delle imprese, ma soprattutto una chiave per interpretare e affrontare le sfide della contemporaneità, che si sia ‘giocatori’ o meno» commenta Massimo Lapucci, Ceo di OGR Torino.

«Il potere del gioco può cambiare in meglio il nostro futuro. Grazie a progetti che fanno leva sulla narrazione per promuovere l’apprendimento e che creano nuovi paradigmi a favore dell’inclusione sociale, il gioco stesso, oggi, è pronto a salire di livello».

Le startup selezionate beneficeranno di un programma di mentorship individuale incentrato sulla leadership e sulla creazione di una cultura aziendale resiliente. Trascorreranno 6 mesi in OGR Tech, l’hub dell’innovazione di OGR Torino. Riceveranno le risorse necessarie a sviluppare il proprio progetto. In più, i progetti migliori avranno la possibilità di essere distribuiti da Saber Interactive, il publisher americano che ha tra i suoi titoli Redout 2, Evil Dead: The Game, World War Z, SnowRunner.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteTorna il premio GammaDonna per l’imprenditoria innovativa al femminile
Prossimo articoloSilver Lake compra Facile.it (che diventa unicorno)