fbpx

Spotlime, la startup italiana degli eventi, arriva a Napoli, Bologna e Torino

Dopo Milano, Roma e Firenze, l’app ideata dai trentenni Francesco Rieppi e Francesco De Liva raddoppia e punta all’estero.

Hanno abbandonato il posto fisso per creare Spotlime, un’app con cui gli utenti possono informarsi sugli eventi in città e prenotare biglietti. Francesco Rieppi, 30 anni, di Udine lavorava in un fondo tedesco per startup, Francesco De Liva, ingegnere del Politecnico di Torino, era dipendente di una società di vendita online di biglietti aerei.

«Ci siamo conosciuti al liceo. Ci incontravamo a Milano, per rivedere le nostre ragazze. Avevamo poco tempo per informarci sugli eventi della città e divertirci. È allora che abbiamo pensato a qualcosa per risolvere una nostra esigenza». Era il 2013. Oggi l’app è stata scaricata da oltre 130mila persone. E, dopo Milano, Roma e Firenze, il servizio è stato appena lanciato anche a Bologna, Napoli e Torino.

La formula: team, eventi esclusivi e sconti

«Abbiamo puntato tutto sulla formazione di una squadra credibile, con competenze in vari settori» aveva raccontato a Millionaire Francesco Rieppi, premiato nel 2016 come Giovane Innovatore dall’ex premier Romano Prodi. La formula vincente? Ogni giorno il team propone nuovi eventi, dal cinema all’aperitivo, dalle mostre ai club; gli utenti possono prenotare direttamente dall’app e ricevere vantaggi esclusivi (ingresso gratuito, sconti, drink omaggio, saltacoda).

Da Milano alle grandi città italiane e straniere

Nel 2015 Spotlime è stata selezionata da MasterCard tra le migliori app europee insieme a Booking.com, Zalando e BlaBlaCar. Ad oggi ha raccolto un milione di euro di investimenti.

La startup è già un punto di incontro per oltre 350 organizzatori di eventi a Milano, Roma e Firenze. E continua a espandersi. «Spotlime è nata con l’idea di essere un’app globale, presente in tutte le grandi città. Siamo felici di poter annunciare oggi di essere più vicini
al nostro obiettivo. Una volta consolidata la presenza in Italia, guarderemo al prossimo passo, l’espansione internazionale».

Torino: l’incubatore delle startup

Come fare parte di OGR Tech e accedere ai programmi di accelerazione accanto ai giganti dell’innovazione   Un edificio industriale dismesso, una fondazione che ha

Calo del 35% di investimenti nelle startup

Come era già stato previsto all’inizio del 2022 gli investimenti in startup hanno registrato una forte frenata a livello globale   Secondo i dati appena

Volare a emissione zero ora è possibile

È stato effettuato il primo volo a zero emissioni. Si tratta di ZeroAvia, leader dell’aviazione a emissioni zero, che ha preso il volo con il

FrabricNano e la plastica del futuro

La startup londinese punta su un prodotto senza l’utilizzo del petrolio   Come viene prodotta la plastica? E perché è così inquinante? Fino ad oggi,

La nuova generazione delle turbine eoliche

La start-up svedese Modvion ha sviluppato un sistema per costruire torri turbina utilizzando sezioni di legno lamellare.   Tradizionalmente, le turbine eoliche sono state realizzate

Apis Partners investe nel soonicorn Money View

Con il supporto dell’ ‘italiana’ Apis Partners, la fintech indiana punta al raggiungimento dello status di unicorno   Apis Partners, private equity, con sede a

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.