3 modi per trovare soldi senza le banche

28
26085

Si sa: oggi le banche chiudono i cordoni della borsa. E i finanziamenti pubblici sono sempre più difficili da ottenere. Tuttavia, ci sono modi alternativi per trovare i soldi necessari e realizzare la tua idea. Vediamo quali sono e come fare per ottenerli.

1. Family and friends

Se sei all’inizio della tua attività, considera la possibilità di chiedere un aiuto a chi ti è più vicino. «La capacità di una startup di raccogliere risorse da famiglia e amici è un segnale che il potenziale investitore lancia ai veri finanziatori, dimostrando la bontà del suo progetto» spiega Stefano Caselli, prorettore agli Affari internazionali dell’Università Bocconi.

Come proporsi? «Qui l’errore da evitare è quello di considerare amici e parenti come investitori diversi, quindi meno attenti al ritorno economico: tutti gli investitori vanno trattati nello stesso modo. Quanto più è professionale l’atteggiamento verso la propria rete di conoscenze, maggiore sarà la possibilità di interagire con investitori di altra natura» conclude Caselli.

2. Proponiti alla Rete con il crowdfunding

Cos’è il crowdfunding? (Dall’inglese crowd: folla e funding: finanziamento) si tratta di portali dove puoi presentare un progetto e chiedere al pubblico della Rete di fartelo finanziare. L’Italia ha da poco stabilito le norme per il funzionamento dell’equity crowdfunding dove gli utenti che investono diventano azionisti della società: «Sbaglia chi pensa al crowdfunding come un mezzo dove ti arrivano magicamente soldi da sconosciuti. Al contrario, la raccolta dei capitali dipende dal tuo lavoro. Dal tempo che decidi di impiegare per incontrare persone al di fuori di Internet, spiegare il progetto e saperlo vendere» spiega Daniele Bernardi di Diaman Tech, la prima startup italiana finanziata tramite l’equity crowdfunding per una cifra di 160mila euro. Ne parliamo qui.

Come proporsi? «Con 1) un’idea di business semplice e innovativa che risponda alle domande “Quale è il problema e qual è la soluzione”. Meglio se supportata da dati verificabili, ricerche di mercato… 2) Un team solido, giusto mix di competenza ed esperienza. 3) Un business che abbia una prospettiva di sviluppo e crescita nel medio periodo. 4) Attenzione ai pericoli. Se ho un progetto molto innovativo devi essere bravo a comunicarlo senza dire tutto, altrimenti c’è il rischio che qualcuno possa rubarti l’idea» spiega Matteo Piras di StarsUp, tra i primi portali di crowdfunding approvati dalla Consob (ne parliamo qui).

3. Prova con il microcredito

Cos’è? Nato per sovvenzionare le iniziative di persone in situazione di emarginazione e povertà, è un prestito di piccole quantità di denaro, per la creazione di attività economiche utili a generare un reddito. Come Permicro, società che sostiene anche progetti in ambito artigianale. Al prestito (massimo 25mila euro) si aggiungono spesso anche servizi di monitoraggio e tutoraggio. Il tasso di interesse è del 9% inferiore al resto d’Europa.

Come proporsi? Con un progetto valido, meglio se sostenuto da uno spiccato spirito imprenditoriale. La presenza di una rete di riferimento (familiari, ex colleghi…) disponibile al supporto costituisce una corsia preferenziale.

INFO: www.microcreditoitalia.org

www.microfinanza-italia.org

 

Vuoi saperne di più sull’argomento? Leggi l’inchiesta di Riccardo Ricci su Millionaire di gennaio 2014.

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

28 Commenti

  1. interessante confronto, aggiungerei un aspetto se posso. Con il crowdfunding il progetto è condiviso con la comunità dalle prime fasi, che può sostenerlo anche sul piano della promozione, dei consigli, degli approfondimenti.
    Si genera così un percorso condiviso tra chi ha un idea e chi la sostiene.

  2. Buongiorno tutti.
    Volevo sottolineare l’azienda di microcredito “Per Micro”!
    Ho avuto brutta esperienza con loro. Ci siamo incontrati 4 volte, sono stati molto interessati nel mio progetto innovativo con grandissime perspettive. Pero, dopo averlo presentato con tutti dettagli, con il busines-plan e tutti particolarità (mi hanno convinto che ne serve per richiedere il finanziamento), sono praticamente spariti.
    Ho provato a chiamarli più volte, non rispondevano, o se rispondevano mi dicevano che sono molto impegnati e devo portare pazienza finche ne preparano tutte le carte…
    Sono passati 6 mesi e niente, nessuna risposta.
    Ho trovato altro modo per ottenere il finanziamento, è passato 1 anno e loro non mi hanno ne richiamato, nemmeno risposto sulle mail…
    State attenti con loro! Spero che non mi hanno rubato il progetto (lavorano ragazzi giovani e svelti…)
    Ciao

    • Ciao Vasyly, che modo hai trovato, diverso dal microcredito, per ottenere il finanziamento? Io sto disperatamente cercando un finanziamento o un finanziatore per acquistare un’attività già a reddito e non riesco a venirne a capo…. se per favore mi fai sapere qualche notizia in proposito, te ne sarei veramente grato! A presto

  3. Salve ho dei capannoni in Calabria di preciso scalea (cs) situati bene e sono hai confini con Campania e Basilicata e do in locazione oppure da valutare qualche buon progetto da sfruttare i capannoni sempre da fare con persone serie e non perdita di tempo

  4. buongiorno a tutti. Ho un progetto molto interessante nell’agricoltura del riso in Senegal. Sto cercando finanziatori. È molto redditizio.contattatemi per ulteriori informazioni.grazie

  5. Salve ho un bellissimo progetto in Sicilia..cerco persona che e’interessata ad investire all’incirca un milione di euro.mi offro come ideatore e collaboratore a 360gradi per la realizzazione ed il conseguimento del progetto stesso.

  6. Salve, mi occupo di Trading valutario seriamente da 8 anni. Faccio parte di quella ristretta categoria di persone che riesce ad essere profittevole in questa impegnativa professione e, cosa ancora più importante, sa come fare per non perdere inutilemnte denaro e mettere a repentaglio capitali (ebbene sì, è possibile, basta imparare). Cerco socio per incrementare capitale (il quale, sottolineo, non è a rischio) e guadagni. Disponibile storico delle operazioni con profitto documentato.

  7. Salve, mi occupo seriamente di Trading valutario da 8 anni. Faccio parte di quella ristretta categoria di persone che riesce ad essere profittevole in questa impegnativa professione e, cosa ancora più importante, sa come fare per non perdere inutilmente denaro e mettere a repentaglio capitali (ebbene sì, è possibile, basta imparare). Cerco socio per incrementare capitale (il quale, sottolineo, non è a rischio) e guadagni. Disponibile storico delle operazioni con profitto documentato.

  8. Buongiorno,
    vorrei rilevare l’attività dei miei genitori, ma non ho le risorse economiche per rinnovare e innovare questa azienda che ormai è obsoleta.
    La pasticceria in questione è stata aperta nel 1975 ed è stata rinnovata nel 1985, sono passati 32 anni dall’ultimo rinnovo.
    La mia idea è quella di trasformarla in una pizzeria al taglio classica, e innovativa con una nuova ricetta che ho ideato in 30 anni di mestiere e lavorando in giro per l’europa.
    fiducioso di un vostro riscontro invio distinti saluti a tutti voi 😉
    Nicola Lonigro

  9. Buongiorno,
    vorrei rilevare l’attività dei miei genitori, ma non ho le risorse economiche per rinnovare e innovare questa azienda che ormai è obsoleta.
    La pasticceria in questione è stata aperta nel 1975 ed è stata rinnovata nel 1985, sono passati 32 anni dall’ultimo rinnovo.
    La mia idea è quella di trasformarla in una pizzeria al taglio classica, e innovativa con una nuova ricetta che ho ideato in 30 anni di mestiere e lavorando in giro per l’europa.
    fiducioso di un vostro riscontro invio distinti saluti a tutti voi 😉
    Nicola Lonigro.
    nicola.lonigro2@gmail.com

  10. Aprire un asilo nido dove i propri genitori con un applicazione possono accedere per alcuni secondi all’interno della propria classe più parco giochi e centri esstivi
    In poche parole realizzare un mondo per bambini di tutte l’età e dare la possibilità i genitori di andare a lavoro con serenità
    Cerco un finanziatore per vedere il mio progetto grazie

  11. Salve , ho aperto la prima casa famiglia per anziani autosufficienti in provincia di Pordenone 5 anni fa , sono tante richieste e ce la possibilità di ampliare l’attività con l’acquisto di una casa adiacente valore 150 000 …Cerco un finanziatore per questo progetto che secondo me e il lavoro del futuro grazie

  12. Cerco investitore per ricostruire la mia casa nel bosco.
    Buongiorno a tutti voi, mi chiamo Paola, ho 62 anni e da quasi cinque anni anni mi sono trasferita da Milano in Piemonte, un una casetta (che avevo fatto completamente ristrutturare) in un bosco ma a 300 mt. dal piccolo paese di Netro. In quella casa, in quella vita ho investito ogni risorsa. E nel costruire il mio angolo di pace, ho lavorato per rivalorizzare un territorio ancora in parte selvaggio e ricco di biodiversità, come ad esempio alcune piante da frutto. La notte del due dicembre , probabilmente a causa di una non corretta costruzione della canna fumaria, il tetto ha preso fuoco. In cambio di un apporto economico da parte vostra che possa essere risolutivo per una ricostruzione il più possibile essenziale, sono disposta a lasciare la mia proprietà (due piani e sottotetto) e terreno (giardino e bosco di 4.000 metri quadri) con lascito testamentario o vendita della nuda proprietà.

    Il mio intento era anche quello di rivalorizzare una piccola parte del territorio dell’Alta Valle d’Elvo, creando quando fosse possibile un piccolo indotto a favore del paese. Avrei voluto rintracciare le preziose unicità botaniche (piante da frutto per esempio) che stanno scomparendo, e languiscono negli orti abbandonati. Avrei voluto sostituire ai rovi del pendìio a sud est della mia piccola proprietà frutti di bosco e noccioli.
    Ma la ristrutturazione mi aveva lasciata del tutto senza risorse, tanto che avevo preferito prendere dei piccoli prestiti per poter pagare del tutto le maestranze che avevavo lavorato alla casa.

    Quindi mi sono rimboccata le maniche e, appena arrivata, senza nemmeno i soldi per fare la spesa, ho cominciato a dedicarmi alla casa e al giardino, che la ristrutturazione aveva lasciato non propriamente accoglienti.

    Però il piccolo indotto ero riuscita a crearlo, perché ad ogni estate mandavo i miei ospiti a cenare nei ristoranti del paese.
    Vorrei poter riprendere tutto questo.

    Grazie per la vostra attenzione.

    Cordiali saluti,
    Paola Vagliani
    amalia96@alice.it

  13. Cerco un investitore filantropo per ricostruire la mia casa nel bosco.
    Buongiorno a tutti voi, mi chiamo Paola, ho 62 anni e da quasi cinque anni anni mi sono trasferita da Milano in Piemonte, un una casetta (che avevo fatto completamente ristrutturare) in un bosco ma a 300 mt. dal piccolo paese di Netro. In quella casa, in quella vita ho investito ogni risorsa. E nel costruire il mio angolo di pace, ho lavorato per rivalorizzare un territorio ancora in parte selvaggio e ricco di biodiversità, come ad esempio alcune piante da frutto. La notte del due dicembre , probabilmente a causa di una non corretta costruzione della canna fumaria, il tetto ha preso fuoco. In cambio di un apporto economico da parte vostra che possa essere risolutivo per una ricostruzione il più possibile essenziale, sono disposta a lasciare la mia proprietà (due piani e sottotetto) e terreno (giardino e bosco di 4.000 metri quadri) con lascito testamentario o vendita della nuda proprietà.
    Il mio intento era anche quello di rivalorizzare una piccola parte del territorio dell’Alta Valle d’Elvo, creando quando fosse possibile un piccolo indotto a favore del paese. Avrei voluto rintracciare le preziose unicità botaniche (piante da frutto per esempio) che stanno scomparendo, e languiscono negli orti abbandonati. Avrei voluto sostituire ai rovi del pendìo a sud est della mia piccola proprietà frutti di bosco e noccioli.
    Ma la ristrutturazione mi aveva lasciata del tutto senza risorse, tanto che avevo preferito prendere dei piccoli prestiti per poter pagare del tutto le maestranze che avevavo lavorato alla casa.

    Quindi mi sono rimboccata le maniche e, appena arrivata, senza nemmeno i soldi per fare la spesa, ho cominciato a dedicarmi alla casa e al giardino, che la ristrutturazione aveva lasciato non propriamente accoglienti.
    Però il piccolo indotto ero riuscita a crearlo, perché ad ogni estate mandavo i miei ospiti a cenare nei ristoranti del paese.
    Vorrei poter riprendere tutto questo.
    Grazie per la vostra attenzione.
    Cordiali saluti,
    Paola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.